Connect with us

Senza categoria

Regione Toscana: prezzario 2019 per lavori pubblici

Il listino è navigabile e consultabile on line

Avatar

Pubblicato

il giorno

Regione Toscana: prezzario 2019 per i lavori pubblici
FIRENZE - L'ufficio stampa della Regione Toscana, informa che sarà in vigore dal 1 gennaio 2019 il nuovo preziario per i lavori pubblici, che la Regione ha approvato nei mesi scorsi. Uno strumento essenziale per quantificare il limite di spesa delle opere da realizzare ma anche per valutare eventuali anomali delle offerte, elaborare i capitolati e definire gli importi a base d'appalto: uno strumento utile alle pubbliche amministrazioni ma anche a tecnici, professionisti ed aziende che con il pubblico lavorano. Il nuovo prezzario è on line, navigabile, e sarà valido fino al 31 dicembre 2019: i prezzi si potranno comunque utilizzare fino al 30 giugno 2020 per tutti i progetti a base di gara che entro quella data siano stati approvati. L'elaborato ripercorre lo schema dei prezzari precedenti, al di là dei numeri aggiornati. Sono riproposte anche le sezioni dedicate alle opere forestali e agricole, utilizzabili in caso pure di concessione ed erogazione di contributi pubblici. ...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Logistica

Trasporto: accordo Sicilia-Calabria per la mobilità

Nasce ‘Area integrata dello Stretto’ per interloquire con Roma

Avatar

Pubblicato

il giorno

Trasporto: accordo Sicilia-Calabria per la mobilità nella foto da sinistra: Falcomatà, Musmanno, Musumeci, Battaglia e De Luca
PALERMO - Un ambito territoriale ottimale per lo svolgimento dei servizi di trasporto pubblico locale nei territori comunali di Messina, Reggio Calabria e Villa San Giovanni. Lo prevede l'Accordo sottoscritto a Palazzo d'Orleans a Palermo tra la Regione Siciliana, la Regione Calabria, le Città metropolitane di Messina e di Reggio Calabria e la Conferenza permanente interregionale. La finalità è quella di coordinare l'azione di indirizzo politico-amministrativo degli Enti interessati in tema di mobilità, con una valutazione congiunta delle attività effettuate dalle rispettive strutture amministrative. «Con l'istituzione dell'Area integrata dello Stretto - commenta il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci - non solo uniamo le forze per offrire un servizio migliore di mobilità e di trasporto locale, ma creiamo anche le premesse per una vera continuità territoriale attraverso il riconoscimento istituzionale di un'area che condivide speranze, progettualità e voglia di ri...
Continua a leggere

Senza categoria

L’ aeroporto di Catania avrà una stazione ferroviaria

L’impegno preso da Rete ferroviaria italiana

Avatar

Pubblicato

il giorno

aeroporto di Catania avrà una stazione ferroviaria
CATANIA - Entro la prima metà del 2020 l' aeroporto di Catania sarà dotato di una stazione ferroviaria. Si tratta dell'impegno preso da Rete ferroviaria italiana durante la visita del presidente della Regione, Nello Musumeci, al cantiere dell'opera. Erano presenti anche l'assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone, il sindaco di Catania Salvo Pogliese, l'amministratore delegato della Sac, la società di gestione dello scalo etneo, Nico Torrisi e il capo della Direzione territoriale produzione Palermo di Rfi, Michele Laganà. La stazione "Catania Aeroporto" - dal costo di oltre tre milioni a carico di Rfi - vedrà la luce all'altezza del km 235+522 della linea Messina-Catania Bicocca, già esistente. L'opera sorgerà a poche centinaia di metri in linea d'aria dall' aeroporto di Catania, su un terreno ceduto dal ministero della Difesa alla Sac, che si occuperà delle navette e della realizzazione di una bretella di collegamento. In seguito sarà c...
Continua a leggere

Senza categoria

Toscana: in Consiglio regionale tensione al voto sull’aeroporto

Sul documento che esprime il parere positivo sulla modifica del Pit il centrodestra esce dall’aula

Avatar

Pubblicato

il giorno

Toscana: in Consiglio regionale tensione al voto sull'aeroporto
FIRENZE – Tensione alle stelle, in Consiglio regionale della Toscana per il voto sull’aeroporto di Firenze. O meglio, sul documento che esprime il parere positivo sulla modifica del Pit (il Piano di Indirizzo Territoriale). Adesso lo rende compatibile con i progetti di ampliamento dello scalo e di realizzazione della seconda pista proposti da Toscana Aeroporti. E così il presidente Enrico Rossi, alla Conferenza dei Servizi in programma a Roma il prossimo 7 dicembre, andrà con il si da parte della Regione. L'ultimo voto sull'aeroporto di Firenze Hanno votato a favore i consiglieri del Partito Democratico (tutti, senza nessuna distinzione, anche se la consigliera Bugetti di Prato in realtà non era presente in aula). Sì (annunciato) anche del presidente Rossi (che è anche consigliere). Sono rimasti fermi sulla posizione contra...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi