La riforma delle dogane presentata dall’Unione europea

dogane
BRUXELLES - La Commissione europea ha presentato una riforma ampia e profonda dell'unione doganale. Oltre a mirare a una maggiore centralizzazione dei controlli ai confini e a velocizzare le procedure di import-export, l'obiettivo principale dell'esecutivo comunitario è dotare il mercato unico di un sistema di ispezione delle merci alle frontiere adeguato al crescente commercio elettronico. Attualmente, l'Unione europea è uno dei principali attori nel commercio internazionale, con un volume di import-export di 4.300 miliardi di euro nel 2021. Le dogane nazionali riscuotono annualmente fino a 80 miliardi di euro in dazi, tasse e altre tariffe. Questa riforma si rende necessaria a causa dell'aumento significativo del commercio elettronico, dell'incremento degli standard europei a livello globale e...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Logistica

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar
grendi