Rigassificatore Livorno, via libera al potenziamento

rigassificatore allocazione
LIVORNO - Incassato l'ok dalla Regione Toscana, con parere positivo anche sulla parte ambientale, si attende solo il semaforo verde anche attraverso decreto da parte del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza energetica, per aumentare la capacità di rigassificazione della Fsru Toscana. Dagli attuali 3,75, il rigassificatore galleggiante ormeggiato al largo delle coste di Livorno potrà 'accelerare' sino a 5 miliardi di metri cubi annui 'a costo zero' ,  vale a dire senza la necessità di porre in essere nuovi investimenti infrastrutturali ma solo attraverso l’ottimizzazione delle modalità di esercizio dell’impianto, attivo a regime dal 2016. "Si tratta di un potenziamento operativo che sarà reso disponibile nel corso del prossimo anno termico che inizia nel mese di ottobre" si legge in un'intervista pubblicata sull'edizione odierna (1/3) de Il Sole 24 Ore a Elio...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Energia

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Pipeline
Energia

Sostenibilità protagonista al Pipeline & Gas Expo

PIACENZA – La sostenibilità ambientale e le innovazioni che renderanno possibile la transizione ecologica verso un sistema “net-zero” nella creazione e sostituzione delle reti esistenti saranno grandi protagoniste della 3ª…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar