Rigassificatore Piombino, il Comune presenta il ricorso al Tar

PIOMBINO - Il Primo Cittadino di Piombino, Francesco Ferrari, ha confermato di aver inviato la notifica del ricorso al Tribunale amministrativo regionale del Lazio. E' quindi realtà l'annunciato ricorso (con richiesta di sospensiva) per provare ancora una volta ad opporsi all’autorizzazione al progetto della nave rigassificatrice in porto, concessa lo scorso 25 ottobre dal commissario straordinario di governo nonché presidente della Regione Toscana Eugenio Giani. La richiesta di stoppare i lavori, predisposta all’avvocato Michele Greco, si basa su un provvedimento cautelare ovvero un’ordinanza del Tar in grado di 'congelare' almeno temporaneamente gli effetti dell’autorizzazione impugnata. In questo m...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi