Connect with us

Porti

Rivoluzione crociere nel porto della Spezia

Entro fine 2024 nuovo molo e nel 2026 nuovo terminal crociere

Pubblicato

il giorno

rivoluzione
SAVOVA - Il porto della Spezia si prepara a vivere una rivoluzione nel settore delle crociere. Entro fine 2024 avrà un nuovo molo e per il 2026 il nuovo terminal crociere, con l'obiettivo dichiarato di raggiungere un milione di passeggeri l’anno. L’AdSP del Mar Ligure orientale ha fatto il punto oggi su progetti e futuro del settore crocieristico alla Spezia e Marina di Carrara a Italian Cruise Day, la più importante manifestazione del comparto in Italia che si svolge quest’anno a Savona. Presentato in anteprima anche il nuovo video promozionale, realizzato dallo Studio FR3, che sarà proiettato durante tutti gli eventi e fiere internazionali cui prenderà parte l’AdSp. Francesco Di Sarcina, segretario dell’Autorità di Sistema portuale del Mar Ligure orientale  e Giacomo Erario, operations manager e PFSO "Spezia & Carrara CruiseTerminal” Srl (insieme nella foto), hanno presentato alla stampa quello che costituirà l’asse portante del nu...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Porti

Concorso di idee punti di attracco fuori Laguna

Iniziata la verifica delle offerte arrivate all’AdSp MAS

Pubblicato

il giorno

Concorso di idee

VENEZIA - "Concorso di idee” di punti di attracco per crociere e container fuori dalle acque protette della Laguna. Questa mattina, come da cronoprogramma contenuto nel disciplinare del bando di gara, si è tenuta la seduta telematica di apertura della documentazione amministrativa relativa alle offerte pervenute all’AdSp MAS entro lo scorso 31 Dicembre in risposta al bando per il “Concorso di idee” per la raccolta di proposte ideative e progetti di fattibilità tecnica ed economica relativi alla realizzazione di punti di attracco per crociere e container fuori dalle acque protette della Laguna, secondo quanto previsto dal Decreto Legge 1 Aprile 2021, n 45 convertito nella legge 75 del 17 Aprile 2021, al fine di verificarne il rispetto dei requisiti previsti dal bando.

Continua a leggere

Porti

PSA: 91,5 milioni di teu nel 2021

Record di traffico e volumi in aumento del 5,6% sul 2020

Pubblicato

il giorno

milioni di teu
SINGAPORE - PSA ha movimentato 91,5 milioni di teu nei suoi terminal portuali presenti in tutto il mondo. Si tratta di un volume record stabilito da PSA International Pte Ltd nell'anno da poco concluso sommando i traffici di tutti i suoi terminal. Il volume del Gruppo è aumentato del 5,6% rispetto al 2020, con l'ammiraglia PSA Singapore che ha contribuito al record con un traffico di 37,2 milioni di teu (+ 1,6%) oltre a tutti gli altri terminal PSA che movimentano complessivamente 54,3 milioni di teu (+ 8,4%). Tan Chong Meng, Group Ceo di PSA, ha così commentato questo grande risultato: “Nel 2021 il mondo è andato avanti come sulle montagne russe, con interruzioni e congestioni diffuse della supply chayn, associate ad una prolungata ripresa della domanda e del commercio mondiale. Nonostante i molteplici ostacoli posti dalla pandemia globale, PSA ha contribuito a mantenere le catene di approvvigionamento sicure e aperte...
Continua a leggere

Porti

Manutenzione dei fondali in porto Barletta

Patroni Griffi: un’opera attesa da anni

Pubblicato

il giorno

Manutenzione dei fondali
BARLETTA - Affidati i lavori di manutenzione dei fondali nei pressi dell'imboccatura del porto di Barletta per il ripristino delle quote. L'Ufficio Gare e Contratti dell'Autorità di Sistema portuale del Mare Adriatico meridionale (AdSp MAM), a seguito di una procedura negoziata, ai sensi del Decreto Semplificazioni, adottando il criterio del prezzo più basso ha aggiudicato, provvisoriamente, all'Associazione Temporanea di Imprese composta dalla capogruppo mandataria Nuova Oceanus Orca srl (di Trani) e dalla mandante Impresa Lavori Marittimi Ancona - I.L.M.A. srl i lavori di manutenzione dei fondali del porto di Barletta. L'aggiudicazione, che al momento riveste carattere di provvisorietà fino a quando non saranno completate le verifiche di rito, già avviate dallo stesso Ufficio, riguarda la procedura di affidamento dei lavori per la “manutenzione dei fondali nei pressi dell’imboccatura del porto per il ripristino delle quote preesistenti
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi