Connect with us

Autotrasporto

Rixi: obiettivo della logistica, recuperare gap con altri sistemi Ue

Polemica sulla Tav, Giachino a Buffagni: devi studiare meglio destinazioni export italiano

Vezio Benetti

Pubblicato

il giorno

Rixi
CERNOBBIO - Il vice ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Edoardo Rixi, ha concluso con il suo intervento la seconda e ultima giornata del Forum Internazionale di Conftrasporto. ”Il sistema logistico italiano deve porsi come obiettivo di recuperare il gap con altri sistemi logistici europei. Dobbiamo diventare ricettivi e intercettare i flussi provenienti dal sud est asiatico. Qualsiasi sfida - ha detto Rixi - rappresenta un’opportunità e un pericolo. Dobbiamo iniziare a cambiare il quadro dell’assistenza da parte dello Stato. Il sistema ha problemi infrastrutturali intrinsechi dal punto di vista territoriale ma anche un problema di tempi troppi lunghi. Dobbiamo vedere il sistema logistico italiano come un sistema integrato - ha continuato Rixi - bisogna investire sull’intermodalità. Dobbiamo migliorare la catena logistica del Meditteraneo per arrivare fino ai valichi alpini. Non dobbiamo essere chiusi ma furbi”. Rixi ha poi osservato che il Paese ”sconta il problema...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Autotrasporto

Presentata a Bruxelles la eHighway italiana

Progetto verso le zero emissioni

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

Bruxelles
BRUXELLES - A Bruxelles è stato presentato qualche giorno fa, un documento strategico da parte del vicepresidente dell’esecutivo comunitario all’Unione dell’energia Maros Sefcovic e del commissario al Clima Miguel Arias Canete, che vede l’Ue in posizione di leadership globale sulla lotta al cambiamento climatico, partendo dalla realizzazione degli accordi di Parigi. L’obiettivo ambizioso è quello di avere un’Europa a impatto zero sul clima entro il 2050, raggiungendo il livello di zero emissioni nette a effetto serra. Il documento prevede una combinazione di tanti elementi di intervento congiunti quali mobilità alternativa, rinnovabili, economia circolare, efficienza energetica, biocarburanti, idrogeno ed e-carburanti, con il coinvolgimento del settore dei trasporti, agricolo e forestale, così da riuscire a raggiungere una compensazione totale della CO2 prodotta. Perfettamente in linea con i propositi europei si è inserito il workshop organizzato oggi, proprio a Bruxelles, da ...
Continua a leggere

Autotrasporto

Ncc: sit-in a Roma contro decreto

Uggè: “Così si annienta una categoria”

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

SIT-IN
ROMA - Noleggiatori con conducente: oggi il sit-in a Roma, in piazza Santi Apostoli, per chiedere la riforma del settore e scongiurare l’entrata in vigore di un decreto che di fatto cancellerà un’intera categoria: 80mila imprese, 200mila addetti. Dopo dieci anni di proroghe, infatti, il governo in carica sembra voler far scattare il decreto che gli Ncc (i noleggiatori con conducente) ritengono una ”bestialità”. La norma in questione è quella prevista dall’articolo 29,1 quater, che proibisce a un noleggiatore che effettua un servizio dalla propria sede (diciamo Milano) di caricare in fase di rientro un proprio cliente che lo ha prenotato per tempo. In sintesi, se il servizio di andata ha come punto di arrivo Roma e il secondo cliente, che lo aveva prenotato, si trova a Firenze, il noleggiatore dovrà rientrare nella propria sede di Milano per poi ripartire, recarsi a Firenze ed effettuare il servizio. “Solo un soggetto incapace di intendere e di volere può pensare di far passar...
Continua a leggere

Autotrasporto

Palenzona: “Bene Toninelli su pacchetto mobilità”

Difesi interessi dell’Italia contro dumping estero

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

Palenzona
ROMA - “Riconosciamo al ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, di aver compiuto un ottimo lavoro nel corso dell’ultimo Consiglio dei ministri dei Trasporti europei del 3 e 4 Dicembre scorsi: si è trovato un accordo sulle norme europee che tutela le imprese di autotrasporto nazionale”. Questo il commento di Fabrizio Palenzona, presidente di Conftrasporto, in merito all’esito dei lavori che si sono tenuti a Bruxelles. Secondo Palenzona si tratta di un “Importante passo avanti rispetto alla concorrenza sleale di operatori esteri che erogano salari e riconoscono livelli di tutela più bassi di quelli vigenti nel nostro Paese. L’obiettivo è garantire pari condizioni a tutti gli operatori instaurando una sana competizione nel mercato unico”. “Tra le vittorie che l’Italia e il ministro Toninelli portano a casa - ha concluso il presidente di Conftrasporto - ci sono il ‘cooling off’, per evitare il cabotaggio sistematico; il distacco sui trasporti internazio...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi