Connect with us

Politica

Rossi: “Un commissario per le opere ferme”

Sì al dibattito pubblico, ma terminata la discussione, l’opera deve essere fatta

Giulia Sarti

Pubblicato

il giorno

un commissario
FIRENZE - “Dobbiamo senza dubbio accelerare gli investimenti e la realizzazione delle grande opere e l'idea di un commissario speciale per ciascuna di quelle in cui si registrano ritardi potrebbe essere utile, penso ad esempio alla realizzazione della darsena Europa e al corridoio tirrenico in Toscana, o ad altre opere che sono da troppo tempo ferme”. Lo dichiara il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi in occasione del convegno sullo sviluppo infrastrutturale organizzato dalla Cisl al Centro studi ricerca e formazione di Firenze, commentando la proposta di un commissario nazionale per ciascuna grande opera lanciata a conclusione del dibattito della segretaria Cisl, Annamaria Furlan. “Sono disponibile a discutere e vedere quali sono le ope...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Politica

Mit: 17 miliardi per opere infrastrutturali

De Micheli: buona parte del nostro Piano Italia Veloce

Avatar

Pubblicato

il giorno

opere infrastrutturali
ROMA - Ammontano a più di 17 miliardi le opere infrastrutturali - tra cantieri conclusi, appaltati e avviati - messe a terra dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti da Settembre 2019 ad oggi. Si tratta di un volume di aperture di cantieri pari a più di un miliardo al mese, un vero e proprio motore di sviluppo per la crescita del Paese, per l’occupazione e il lavoro. “In poco più di un anno, nonostante la pandemia, siamo riusciti a mettere in piedi una buona parte del nostro Piano Italia Veloce. Un nuovo e importante impulso agli investimenti pubblici, nell’assoluta convinzione che oltre a modernizzare la rete infrastrutturale del Paese, generano nuova occupazione e costituiscono un sicuro volano di crescita economica” il commento della ministra delle Infrastrutture e Trasporti Paola De Micheli in merito alle  opere infrastrutturali. “Quasi 7 miliardi di cantieri di Anas e oltre 11 miliardi quelli di Rete Ferr...
Continua a leggere

Politica

Incontro Regione e AdSp Livorno-Piombino

Il potenziamento del porto, della logistica e della lina Fs Lucca-Firenze un grande investimento infrastrutturale

Vezio Benetti

Pubblicato

il giorno

Fortezza Vecchia Livorno
LIVORNO - Incontro Regione e Autorità sul potenziamento del porto di Livorno ed il futuro della logistica toscana, ma anche la riqualificazione della Fortezza vecchia labronica e le possibilità di un suo nuovo uso, sono stati al centro di un incontro che si è tenuto tra l’assessore regionale a infrastrutture e trasporti Stefano Baccelli e l’Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno settentrionale. “Il potenziamento del sistema portuale e della logistica è, insieme al raddoppio ferroviario della linea Lucca-Firenze, il più grande investimento infrastrutturale in corso. Sul porto di Livorno la Regione Toscana si è impegnata fortemente in maniera diretta, investendo ben 250 milioni di euro, che si sommeranno a risorse statali e della stessa Autorità, per un investimento complessivo di quasi 600 milioni”. “Quello di cui parliamo è un progetto complesso di sistema, che vede molte opere collegate tra loro in funzione di un potenziamento strutturale del sistema logistico, in modo ...
Continua a leggere

Politica

Fondi per porti e trasporti

Le misure contenute nella Legge di Bilancio 2021

Avatar

Pubblicato

il giorno

Nuovi fondi
ROMA - Nuovi fondi per porti e trasporti sono previsti dalla Legge di Bilancio 2021. Il ministero delle Infrastrutture e dei trasporti ha diffuso oggi le misure a sostegno del trasporto marittimo, ferroviario e locale. Relativamente ai porti ed i trasporti marittimi, il Governo ha previsto un incremento delle risorse del fondo 2020, pari a 68 milioni nel 2021 per compensare le Autorità di Sistema portuale dei mancati introiti e risorse per le imprese di navigazione operanti con navi minori nel settore del trasporto turistico di persone via mare e per acque interne. 28 mln  per l'esenzione dagli oneri previdenziali e assistenziali per gli armatori e il personale iscritti nei registro internazionale. 20 mln per il fondo per compensare gli armatori che operano con navi battenti bandiera italiana per i minori ricavi tariffari ed altre venti mln per compensare la riduzione dei ricavi dei terminalisti. Per quanto riguarda il Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi