Connect with us

Porti

Rotterdam sempre primo porto europeo

Il calo (escluso Gioia Tauro) dei primi quindici scali causa Covid

Vezio Benetti

Pubblicato

il giorno

Rotterdam
LIVORNO – E’ sempre Rotterdam al vertice della classifica dei porti europei. Lo dice un recente studio della Shanghai Maritime University e della Eurasian Maritime & Inland Logistics (Emil) che confronta il movimento di quindici dei maggiori porti europei dal 2010 con i primi sei mesi dell’anno in corso. Prendendo in riferimento il 2019 si legge che fra i primi quindici scali ci sono due porti italiani Genova al 12esimo posto e Gioia Tauro al 13esimo. In ordine sono Rotterdam, Anversa, Amburgo, Pireo, Valencia, Algeciras, Bremerhaven, Felixstowe, Barcellona, Le Havre,, Marsaxlokk quindi Genova e Gioia Tauro e in ultimo San Pietroburgo e Gdansk. Nello studio analizziamo il traffico contenitori nei primi sei mesi del 2019 e il primo semestre dell’anno in corso. Sono esclusi dalla classifica per dati non pervenuti Felixstowe, Marsaxlokk e San Pietroburgo. Il calo di traffico lo si nota osservando il movimento contenitori nel primo semestre dello scorso anno e il segno meno...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Porti

Un master per i manager di domani

Presentato nella sala Ferretti della Fortezza Vecchia di Livorno

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

Un master
LIVORNO - Un master per i manager di domani, unico in Italia, è stato presentato questa mattina nella Sala ferretti della Fortezza Vecchia di Livorno. "Smart and sustainable operations in maritime and port logistics" è il titolo di questo master che Claudio Capuano, dirigente dell'AdSp del Mar Tirreno settentrionale responsabile della Formazione, ha illustrato alla stampa. Nato su iniziativa di Federmanager e sviluppato nell’ambito dell’iniziativa ForMare Toscana dall’Università di Pisa in collaborazione con la Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno e con l’Autorità di Sistema portuale del Mar Tirreno settentrionale, la cui progettazione è iniziata nel 2019, subendo poi un comprensibile rallentamento per la pandemia, il master presenta elementi di assoluta novità nel panorama formativo, per via del suo carattere multidisciplinare e della sua forte interdipendenza con il mondo delle imprese. Nel suo intervento di apertura, il direttore del Polo univers...
Continua a leggere

Porti

Il porto di Ancona dopo l’incendio

Giampieri: “Cogliere l’opportunità per modernizzare lo scalo”

Avatar

Pubblicato

il giorno

il porto dorico porto di ancona
ANCONA – Il porto di Ancona non perde tempo e dopo l'incendio che lo scorso 16 Settembre ha colpito l'area ex Tubimar, cerca di ripartire nel più breve tempo possibile. Il primo passo lo fa riunendo Autorità di Sistema portuale del mar Adriatico centrale, Capitaneria di porto e Comune di Ancona, associazioni di categoria, sindacati e operatori portuali per un confronto sulla strategia da definire per il futuro della zona produttiva logistica. A coordinare le tante voci intervenute, il presidente dell'AdSp Rodolfo Giampieri e il segretario generale Matteo Paroli, che hanno aggiornato i presenti su quanto già fatto fino a oggi. L'idea condivisa da tutti è che è necessario più che mai un lavoro unitario che definisca una strategia per l’area logistica nel minor tempo possibile tutelando il lavoro delle imprese e l’occupazione. Richieste a cui è giunta la rassicurazione dei vertici dell’Autor...
Continua a leggere

Porti

HHLA investe nel porto di Trieste

Angela Titzrath: significativo ampliamento della nostra rete portuale e intermodale

Avatar

Pubblicato

il giorno

HHLA investe
TRIESTE - HHLA investe nel porto di Trieste. Con una quota del 50,01%, Hamburger Hafen und Logistik AG (HHLA) acquisisce infatti la maggioranza del terminal multifunzionale “Piattaforma Logistica Trieste” (PLT) nel porto di Trieste. Il relativo accordo è stato sottoscritto il 28 Settembre. Dal punto di vista contrattuale e organizzativo, l’investimento fa capo alla società HHLA International GmbH. Con questa partecipazione nell’Adriatico, HHLA si posiziona in un mercato in forte crescita che offre buone opportunità di sviluppo grazie alla sua posizione strategica. Dopo Odessa (Ucraina) e Tallinn (Estonia), questo è il terzo porto che vede la partecipazione di HHLA al di fuori di Amburgo. Come evidenziato da Angela Titzrath, amministratrice delegata di HHLA: “Negli anni passati la regione adriatica si è sviluppata in modo molto dinamico. Trieste è il porto più settentrionale del Mediterraneo e al contempo lo sbocco a sud dell’Europa ...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi