Connect with us

Porti

Salerno, Stazione marittima: chiuso bando di gara

A questa fase di presentazione dell’offerta seguirà, tra un mese, l’assegnazione

Pubblicato

il giorno

stazione marittima salerno
SALERNO – Si è chiusa il 5 Luglio scorso la fase di presentazione dell’offerta per l’affidamento, in via provvisoria, della concessione di una porzione della Stazione marittima di Salerno. Per sapere l'esito dell'assegnazione si dovrà aspettare un mese. L’Autorità di Sistema del Mar Tirreno centrale si è impegnata a migliorare la funzionalità della Stazione marittima di Zaha Hadid, affidandone temporaneamente la gestione  in attesa che si compiano i lavori di dragaggio. Tale assegnazione è finalizzata anche a garantire la migliore funzionalità della infrastruttura evitandone il deterioramento. Il pian terreno della Stazione verrà assegnato secondo i criteri stabiliti dal bando pubblicato il 5 Giugno 2018 dove si sottolinea che l’affidamento avrà la durata di 1 anno e 4 mesi, nelle more del completamento dei lavori di dragaggio; i lavori di approfondimento dei fondali a m. -10,00 al molo Manfredi sono previsti nell’ambito del grande progett...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Porti

Ottobre miglior mese di sempre per Savannah

Sono stati movimentati quasi 414 mila teu

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

Ottobre
SAVANNAH - Lo scorso mese di Ottobre, con un traffico di 413.800 teu, il porto di Savannah ha movimentato più container rispetto a qualsiasi altro mese della sua storia. Dall’inizio dell’anno fiscale (Luglio) alla fine di Ottobre, il traffico containerizzato è aumentato dell’8%, per un totale di 1,53 milioni di teu, in crescita di 113.000 unità rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. ”Un’economia in forte espansione, una grande fiducia dei consumatori e un numero di clienti in crescita, hanno portato a questo risultato record per il porto di Savannah”, ha dichiarato Griff Lynch, direttore esecutivo della Georgia Ports Authority. Oltre a congratularsi con i dipendenti, con l’International Longshoremen’s Association (Ila) e gli operatori della logistica, per come hanno gestito questi volumi record, Lynch ha ringraziato l’Ila e le compagnie di navigazione per aver stipulato un nuovo contratto della durata di sei anni che consentirà di proseguire una simile crescita. Ma i...
Continua a leggere

Porti

Il 22 Novembre sciopero generale a Civitavecchia

I sindacati indicono la giornata di fermo dopo i fatti degli ultimi giorni

Pubblicato

il giorno

civitavecchia bei 22 novembre
CIVITAVECCHIA - Sciopero generale il 22 Novembre prossimo: lo proclama la Filt Cgil Roma e Lazio esprimendo, attraverso la nota pubblicata sul sito, grande preoccupazione per quanto sta avvenendo nel porto di Civitavecchia. “I fatti degli ultimi giorni -si legge- mettendo a repentaglio un traffico importante da 140.000 tonnellate annue, quello della frutta esotica, sommati a tutte le altre gravi criticità dell’ultimo anno, ci fanno affermare con certezza la debolezza del Sistema portuale di Civitavecchia”. “Nella giornata di giovedì 8 Novembre la nave destinata a tale traffico non ha fatto scalo a Civitavecchia, dirottando l'intero carico su Livorno. Un porto che respinge traffici non solo mette in difficoltà la singola azienda, ma compromette la capacità e lo sviluppo di un intero sistema. Le scriventi auspicano una soluzione a breve della annosa vicenda commercial...
Continua a leggere

Porti

Fedepiloti: incontro su “grandi tonnellaggi”

Tavolo tecnico a Genova per soluzioni condivise

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

Fedepiloti
ROMA - Fedepiloti è impegnata in queste ore ad un tavolo tecnico con la Corporazione di Genova nell’ambito del procedimento biennale relativo alla determinazione delle tariffe gestito dal Mit. Il tema centrale è l’adeguamento dei “grandi tonnellaggi” all’interno del sistema tariffario dei piloti che prevede, o meglio riconosce le navi fino a 90.000 tonnellate di stazza, che oggi rientrano tra le navi di “medie” dimensioni. Tutti noi piloti e i colleghi genovesi in particolare - sottolinea il presidente di Fedepiloti, Francesco Bandiera (nella foto) - siamo molto sensibili a questa problematica che risale addirittura al 1974, anche se è stata attenzionata solo nel 2010, proprio grazie ai piloti di Genova che, con lungimiranza, per primi in Italia avevano individuato il paradosso tecnico che questo avrebbe, anzi sta comportando. A nave più grande corrispondono responsabilità, livello di difficoltà e tempi di manovra maggiori. Riconoscere questi principi è di fondamentale importa...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi