Sciopero a Livorno, navi a Civitavecchia

CIVITAVECCHIA – Prosegue lo sciopero indetto dai tre sindacati (Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti) sulle banchine di Livorno e le navi, come più volte enunciava Italo Piccini, "avendo le eliche se ne vanno dove trovano servizi e tariffe concorrenziali adeguate". A niente sono serviti incontri continui fra la AdSp e le tre sigle sindacali. In mattinata un primo importante ormeggio alla banchina 29 del porto di Civitavecchia.  Il porto di Roma ha accolto per la prima volta la car carrier “Grande Spagna” del gruppo Grimaldi con a bordo 2.650 autovetture in polizza e 100 mezzi pesanti che avrebbe dovuto lavorare a Livorno, scalo invece bloccato per lo stato di agitazione dei lavoratori. https://twitter.com/portidiroma/status/1572225073616158722 L’approdo è stato possibile grazie al lavoro co...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast