Serracchiani e Paita: superare ambiguità Ue su AdSp

nidec superare collegamento
TRIESTE - ”Per tutelare la competitività del nostro sistema portuale bisogna superare l’ambigua considerazione comunitaria sul ruolo delle Autorità di sistema portuale: si può fare anche con un atto del Governo che dia una interpretazione autentica della legge di riforma dei porti, a supporto della task force operativa al Mit”. Lo afferma l’on. Debora Serracchiani (Pd), rendendo nota un’interrogazione al Governo sottoscritta con la collega Raffaella Paita, con cui si chiede al Governo di intervenire dopo che il 3 Aprile scorso la DG Competition, divisione della Commissione Ue che si occupa di concorrenza, ha minacciato di avviare la procedura di infrazione contro i porti italiani, accusati di concorrenza sleale nei confronti delle altre banchine europee. ”E’ del tutto evidente - indicano Serracchiani e Paita - che se passasse questa linea a Bruxelles le Autorità di Sistema portuale dovrebbero applicare canoni concessori e autorizzativi più alti, a discapito delle imprese che lavo...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar
grendi