Shipping: allarme sicurezza nel Golfo di Guinea

accordo commerciale
ROMA - Le principali associazioni degli armatori lanciano l'allarme per la sicurezza della navigazione nel Golfo di Guinea. Come ricorda una nota Confitarma, infatti, proprio ieri, l’Ecsa (European Community Shipowners’ Associations) e l’Ics (International Chamber of Shipping) che come noto è la principale associazione dello shipping mondiale e rappresenta oltre l'80% della flotta mercantile mondiale, hanno richiamato l’attenzione sulla grave situazione nel Golfo di Guinea dove nel 2019 si è registrato un drammatico aumento di circa il 50% degli attacchi di pirateria a danno delle navi di tutto il mondo (per un totale di 162) che costituiscono una seria e immediata minaccia alla sicurezza di marittimi, navi e merci.

European Community Shipowners’ Associations

L’Ecsa sollecita la nuova Commissione europea ed i singoli Stati membri a prendere provvedimenti concreti. “L'Ue dovrebbe mettere la sicurezza marittima in cima all'agenda ...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Shipping

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar