Sì allo stop a motori benzina e diesel, l’Ue ha deciso

motori
BRUXELLES - La decisione è arrivata: i ministri dell'Ue hanno detto sì allo stop ai mezzi a motori a benzina e diesel entro il 2035. Al voto ha preso parte anche l'Italia che si è però astenuta, così come Romania e Bulgaria, la Polonia al contrario ha votato negativamente. L'intesa raggiunta prevede che i Paesi europei si adoperino per propri piani nazionali per raggiungere quanto richiesto, con la possibilità di eccezioni per i territori svantaggiati, isole e strade poco trafficate, e si è approvato un piano per immatricolare auto e furgoni nuovi dal  2035 se funzionanti con motori a scoppio usando carburanti neutri. Per adesso l'eccezione riguarda solo gli e-fuel ed esclude i biocarburanti, cosa richiesta dall'Italia. A tal proposito il ministro dell’Ambiente e della sicurezza energetica, <...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Energia, Trasporto

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Stellantis
Energia

Stellantis punta tutto sull’elettrico

DOUVRIN, FRANCIA – L’elettrico sembra essere ormai la strada tracciata per il futuro dell’automotive e Stellantis, insieme a TotalEnergies e Mercedes-Benz, perseguendo l’obiettivo, ha inaugurato la gigafactory di Automotive Cells Company…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast