Si intensificano le relazioni italo-cinesi

relazioni
TRIESTE – Praticamente una conferma: lo scalo giuliano è avamposto strategico per la “Via della Seta” e per le relazioni economiche tra l’Europa e la Cina e l’Italia e il grande Paese asiatico. E’ questo il tema chiave del ”Belt e and Road Forum” che si sta svolgendo nel Palazzo della Regione di Trieste. L’evento è organizzato dalla Regione Friuli Venezia Giulia con il Council for the promotion of international trade (Ccpit) e la China chamber of international commerce (Ccoic), i due enti governativi cinesi per la promozione del commercio e degli scambi internazionali, insieme alla Fondazione Italia-Cina e alla Camera di commercio italo cinese, con il supporto dell’InCe (Iniziativa centro europea), dell’Autorità di Sistema portuale del mare Adriatico orientale e dell’Unido. Il Forum consegue a un processo di progressiva intensificazione delle relazioni italo-cinesi che ha avuto un punto saliente nel progetto ”Belt and Road Initiative” (Bri), lanciato per la prima volta dal pre...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Porti

La crescita continua del porto di Civitavecchia

CIVITAVECCHIA – Pino Musolino, presidente dell’AdSp del Mar Tirreno Centro Settentrionale, ha fatto gli onori di casa nel contesto dell’evento organizzato da Automar dedicato alla professione di autista di bisarca.…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar
grendi