Solo gasolio green a bordo delle navi nel Mediterraneo

BRUXELLES - A coronamento di un percorso iniziato nel 2016, il Mediterraneo diventer‡ a maggio 2025 area di controllo delle emissioni di zolfo (Seca): le navi non potranno utilizzare carburanti con contenuto di zolfo oltre lo 0,1% in luogo dell attuale 0,5%. Questa misura, istituita dall Organizzazione marittima internazionale, il braccio marittimo dell Onu, Ë gi‡ stata presa per altre aree del globo: Mar Baltico dal 2006, Manica l anno dopo, Nord America dal 2012 e Portorico dal 2014. Secondo l Imo, questa designazione ridurr‡ le emissioni degli ossidi zolfo dell 80% e di quasi un quarto le emissioni di polveri sottili nocive (Pm 2,5). L iniziativa, celebrata dalle associazioni ambientaliste riunite nel progetto iFacciamo respirare il Mediterraneow (per l Italia, Cittadini per l Aria in primis) Ë stata sviluppata nel quadro della Convenzione di Barcellona dagli Stati del Mediterraneo e dall Unione europea ed Ë stata presentata insieme all Imo. Le acque al largo di Italia, Francia e...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Senza categoria

Articoli correlati

Nessun risultato trovato.

Potrebbe interessarti

Fiumaretta
Senza categoria

Fiumaretta, arriva l’ok dal Comitato di Gestione

CIVITAVECCHIA – Si è tenuta la seduta del Comitato di Gestione dell’AdSP del Mar Tirreno Centro Settentrionale presieduta da Pino Musolino. Oltre al Presidente dell’AdSP e al Segretario Generale Paolo Risso, erano presenti il componente…
Rixi
Senza categoria

Cipess: ok a 4,5 miliardi per lavori Anas

ROMA – La riunione di ieri del Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile (Cipess), presieduto dal presidente del Consiglio dei Ministri, Giorgia Meloni si è chiusa…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast