Toyota, Nissan e Honda in flessione nel 2012 in Cina

TOKYO - Toyota, Nissan e Honda, le "Big Three" dell'auto nipponica, registrano vendite in calo nel 2012 sul mercato cinese pagando il boicottaggio innescato dalla crisi diplomatica tra Tokyo e Pechino sulla sovranità delle Senkaku/Diaoyu, le isole disabitate nel mar Cinese orientale.
Per Toyota e Nissan, in particolare, si tratta della prima contrazione annuale da quanto decisero nel 2003 di entrare in quello che è oggi il primo mercato al mondo delle quattro ruote attraverso il lancio di joint venture con partner locali.
Le due compagnie ha avuto cali, rispettivamente, del 4,9% e del 5,3%, a 840.500 e 1.181.500 unità. Toyota, inoltre, contava di centrare il target strategico di un milione di vetture già nel 2012. Quanto a Honda, la flessione si è attesta al 3,1%, a 598.577 veicoli.
I rapporti bilaterali tra i due Paesi si sono logorati dopo che Tokyo ha deciso a settembre di nazionalizzare 3 delle 5 isole principali provocando durissime proteste e devastazioni ant...

Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Archivio

Articoli correlati

Nessun risultato trovato.

Potrebbe interessarti

Archivio

Porto Trieste hub lungo Via della Seta

TRIESTE – L’importanza dello scalo portuale di Trieste nell’ambito degli scambi internazionali e la valenza del sistema logistico del Friuli Venezia Giulia, sono stati alcuni dei temi affrontati nell’incontro tra…
Cfo moby 15 12 17
Archivio

Francesco Greggio nuovo Cfo Gruppo Moby

MILANO – Francesco Greggio è il nuovo Chief financial officer del Gruppo Moby. Si tratta – informa la compagnia – di una promozione dall’interno dal momento che Greggio è in…
Archivio

In comune a Trieste ambasciatore della Turchia

TRIESTE – L’ambasciatore di Turchia Murat Salim Esenli, inquesti giorni è aTrieste in visita ufficiale. Accompagnato dal console generale della Repubblica di Turchia a Milano Hami Aksoy, dal primo segretario…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

conemar
grendi