Traffico merci in calo dal 35 al 45%

LIVORNO - Mario Mattioli, presidente di Confitarma ha risposto via Skype ad alcune nostre domande. Causa l'emergenza, ha detto il presidente, secondo alcune stime nei primi mesi del 2020, la contrazione media dei volumi movimentati varia dal -35% al -45%. Da sottolineare però che, a parte il settore delle crociere e dei passeggeri, praticamente azzerato, il trasporto marittimo di merci, seppure rallentato, non si è mai fermato. Purtroppo, la crisi provocata dalla pandemia, si inserisce in un contesto già difficile con il commercio mondiale condizionato dalle guerre commerciali Stati-Uniti Cina mentre in Italia la produzione industriale è in calo e l’export cresce poco. Le problematiche che riguardano i trasporti marittimi sono numerose ed è urgente individuare soluzioni adeguate a garantire l’operatività delle navi e la regolarità dei traffici. Gli armatori italiani, si battono affinché le nostre n...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Shipping

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

guardia costiera
Shipping

La Guardia Costiera esegue 11 misure cautelari

ROMA – Operazione importante del Comando Generale delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera di Roma che ha visto impegnati 50 uomini e donne  personale militare del Nucleo Speciale d’Intervento per dare…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar