Connect with us

Economia

Trieste Airport: Pizzimenti, 55% quote per nuovo socio

Unico investitore di profilo nazionale o internazionale

Avatar

Pubblicato

il giorno

a4
TRIESTE - Cessione del 55% delle quote, senza ulteriori opzioni di acquisto, a favore di un unico investitore di profilo nazionale o internazionale, in grado di supportare finanziariamente il piano degli investimenti 2016-23 della società Aeroporto Friuli Venezia Giulia spa e, parallelamente, migliorare le previsioni dei principali parametri tecnico-economici del piano industriale. Sono queste le nuove principali linee guida illustrate dall’assessore regionale a Infrastrutture e Territorio, Graziano Pizzimenti, e approvate oggi dalla Giunta Fedriga con l’obiettivo di avviare quanto prima una nuova procedura di cessione delle quote di Trieste Airport, informa una nota della Regione. Tra gli ulteriori parametri evidenziati dall'assessore Pizzimenti e che il nuovo socio di maggioranza si impegnerà a rispettare, l’incremento dei livelli occupazionali in presenza di aumento del Wlu (World load unit), ovvero dell’unità di carico corrispondente a 1 passeggero o 100 kg di merce, ma an...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Economia

Economia tedesca sull’orlo della recessione

Il Pil torna in negativo a – 0,1%

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

Economia tedesca
BERLINO - Nel secondo trimestre l’economia tedesca si è contratta a causa di un calo delle esportazioni, secondo i dati preliminari pubblicati stamattina. I produttori risentono dell’ampio rallentamento dell’economia globale, dei conflitti tariffari e dall’incertezza sulla Brexit. Il Pil segna un calo dello 0,1% rispetto ai tre mesi precedenti, risultando invariato su base annua (+ 0,4% destagionalizzato). Dati che mettono sotto ulteriore pressione il governo di Angela Merkel per fornire uno stimolo di bilancio all’economia. Già nell’ultimo trimestre 2018 il Pil aveva segnato - 0,2%, per poi tornare positivo. Alcuni osservatori ipotizzano un’altra contrazione nel terzo trimestre e i dati sul settore industriale suggeriscono a Berlino di abbandonare l’obiettivo del pareggio di bilancio e riavviare la crescita economica attraverso uno stimolo fiscale. In termini annuali aggiustati al calendario, il tasso di crescita della prima economia europea è rallentato nel secondo trimes...
Continua a leggere

Economia

Missione in Serbia per Confindustria Trento

Organizzazione con Trentino Export , Piccola Industria nazionale e Confindustria Serbia

Avatar

Pubblicato

il giorno

Missione in Serbia per Confindustria Trento immagine della sede, ''palazzo Stella''
TRENTO - Confindustria Trento e Trentino Export co-organizzano con la Piccola Industria nazionale e Confindustria Serbia, in collaborazione con Intesa Sanpaolo, una missione in Serbia, a Belgrado dedicata alle piccole e medie imprese industriali italiane. La missione si terrà dal 24 al 26 novembre e sarà guidata, per la Piccola Industria, dalla Vice Presidente per l’internazionalizzazione Cinzia La Rosa e, per Confindustria Trento, dalla Presidente del Gruppo Tecnico Internazionalizzazione dei Territori, Ilaria Vescovi. Oltre alla presentazione del paese a cura di esperti selezionati, la missione dedicherà particolare attenzione all’organizzazione di b2b tra le imprese italiane e quelle serbe, grazie ad un lavoro di matching che sarà curato in loco da Confindustria Serbia. L’appuntamento sarà anche l’occasione per prendere contatto con le strutture del Sistema Italia e di Intesa Sanpaolo presenti a Belgrado, che offrono assistenza costante all'Industria italiana. In questa ...
Continua a leggere

Economia

Trump rinvia a Dicembre i nuovi dazi

Del 10% su prodotti cinesi per 300 mld di dollari

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

i nuovi dazi
WASHINGTON - Donald Trump ha deciso di posticipare a Dicembre i nuovi dazi del 10% su importazioni cinesi per 300 miliardi di dollari, che nelle scorse settimane aveva annunciato per il primo Settembre. L’Ufficio del rappresentante Usa per il commercio ha inoltre annunciato che ”alcuni prodotti sono stati rimossi dalla lista dei dazi sulla base della sicurezza sanitaria, la sicurezza nazionale ed altri fattori”. Questo significa che su questi prodotti non scatterà l’aumento delle tariffe del 10%. L’ufficio non precisa di quali prodotti si tratti, invece dà una lista precisa di quelli per i quali le tariffe scatteranno poco prima di Natale, il 15 Dicembre. ”I prodotti di questo gruppo comprendono, per esempio, cellulari, laptop, console di video-game, alcuni giocattoli, monitor di computer, articoli di abbigliamento e scarpe”, si legge nel comunicato che arriva ad alcune settimane dal prossimo round di negoziati tra Washington e Pechino tesi a cercare di chiudere la guerra comm...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi