Connect with us

Logistica

Trieste Airport: polo intermodale richiamerà partner privati

Dal 19 Marzo garantirà il collegamento diretto tra aeroporto e nuova stazione ferroviaria

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

TRIESTE - Il polo intermodale che, dal prossimo 19 Marzo, garantirà il collegamento diretto tra l’aeroporto di Trieste e la nuova stazione ferroviaria, si sta rivelando un forte elemento di attrattività per i privati interessati all’entrata nella società che gestisce lo scalo. I collegamenti ferroviari diretti con Trieste, Udine e Venezia, per tempi e costi, rappresentano infatti un fattore che inciderà significativamente sull’aumento dei passeggeri. Questo il concetto espresso dal presidente di Trieste Airport, Antonio Marano, nel corso del sopralluogo nella nuova infrastruttura dello scalo regionale a cui hanno partecipato anche i massimi vertici dell’Amministrazione regionale e dei Comuni di Udine e di Ronchi dei Legionari. Come è stato sottolineato dalla Regione, nonostante le condizioni climatiche di questi ultimi giorni i lavori stanno procedendo speditamente secondo la tabella di marcia per essere operativamente pronti il giorno dell’inaugurazione con la fermata del pri...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Logistica

Spediporto conferma Alessandro Pitto presidente

”Siamo una categoria unita con la forza di affrontare importanti sfide”

Vezio Benetti

Pubblicato

il giorno

Spediporto
GENOVA - Il Consiglio direttivo della Spediporto riunitosi dopo l’assemblea Generale dello scorso 29 Marzo, ha confermato nella carica di presidente Alessandro Pitto e nominati in quella di vice presidenti Renzo Muratore (vice presidente vicario), Giulio Baer e Andrea Giachero. Ha nominato tesoriere Alberto Verardo. Il presidente Pitto in occasione del suo discorso di insediamento ha ribadito il forte impegno della Spediporto al fianco dei propri associati. A partire dalle azioni a tutela della categoria, come nel caso della Class Action contro Autostrade per l’Italia alle attività di servizio e controllo sulle merci, oggetto della neonata PQS Group. ”Ci impegneremo nel quotidiano ad offrire soluzioni ed opportunità di business ai nostri associati anche utilizzando nuove tecnologie e piattaforme informatiche. Abbiamo appena trascorso un triennio complicato e durissimo (fallimento Hanjin, normativa SolasVGM e crollo del Morandi) siamo una categoria coesa questo ci darà la forza...
Continua a leggere

Logistica

Gruppo europeo di cooperazione territoriale per il corridoio Reno-Alpi

Contribuire allo sviluppo, come parte della rete di trasporto transeuropea

Giulia Sarti

Pubblicato

il giorno

GENOVA – La riunione del Gruppo europeo di cooperazione territoriale (Gect) “Alleanza interregionale per il corridoio Reno-Alpi”, è stata ospitata dall’Autorità di Sistema portuale del mare Ligure occidentale, in collaborazione con Regione Liguria.
GENOVA – La riunione del Gruppo europeo di cooperazione territoriale (Gect), “Alleanza interregionale per il corridoio Reno-Alpi”, è stata ospitata dall’Autorità di Sistema portuale del mare Ligure occidentale, in collaborazione con Regione Liguria. Lo scopo della costituzione del Gect, era quella di valorizzare e sviluppare i risultati del progetto “CODE24”, a cui l'Autorità portuale di Genova aveva partecipato e che era focalizzato sul miglioramento della mobilità di merci e persone lungo il corridoio. Il gruppo si propone come soggetto capace di rappresentare gli interessi, a livello locale e regionale, dei propri membri e di contribuire allo sviluppo del corridoio, come parte della rete di trasporto transeuropea. Scopo di questa giornata di lavori è stato sottolineare come il corridoio Reno-Alpi possa rappresentare non solo un complesso di infrastrutture che uniscono Genova e Rotterdam, ma anche un asse fondamentale per la...
Continua a leggere

Logistica

Conftrasporto su allegato infrastrutture del Def

Uggè: “trasporti e logistica perdono centralità”

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

Conftrasporto
ROMA - “Non so se sia il caso per gli operatori del trasporto di tirare un sospiro di sollievo o esalare l’ultimo respiro, dopo aver letto i contenuti dell’ultimo degli allegati al Def 2019 sulle infrastrutture trasmesso in Parlamento soltanto ieri”. Così il vicepresidente di Confcommercio e di Conftrasporto Paolo Uggè, che aggiunge: “L’erede dell’Allegato Infrastrutture, nato per dare chiarezza sul fronte delle politiche di settore in Italia, è una giustapposizione di temi, assiomi e affermazioni, talvolta in contrasto tra di loro, in cui diventa difficile orientarsi”. “Ciò che trapela in un tripudio di inglesismi è, purtroppo, la perdita di centralità e autonomia della sfida per l’accessibilità e la logistica del Paese - incalza Uggè - Accessibilità e Logistica sulle quali, invece, l’Italia dovrebbe puntare prioritariamente per uscire, innanzitutto, dalla lenta crescita economica”. Tra i quattro pilastri strategici delle future politiche del settore, Conftrasporto saluta ...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi