Trieste: l’approfondimento con Stefano Visintin

LIVORNO - Le immagini dal Varco 4 del porto di Trieste, e poi quelle di Piazza Unità d'Italia le abbiamo viste tutti in questi giorni. Ma come si è sviluppata la protesta dei portuali dello scalo? Ne parliamo con Stefano Visintin, tra l'altro, presidente di Confetra Friuli Venezia Giulia. Visintin spiega quello che era stato deciso con le associazioni sindacali alla vigilia dell'entrata in vigore dell'obbligo del Green pass sui luoghi di lavoro, e come poi la situazione sia a suo avviso "degenerata" soprattutto nelle prime ore della settimana appena iniziata. Oggi al porto triestino si lavora a pieno regime, con l’ ambulatorio medico interno che effettua fino a 200 tamponi gratuiti al giorno per i lavoratori, come deciso nei giorni precedenti il 15 Ottobre. “Non si tratta solo di un aspetto economico da questo punto di vista, m...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

estate
Porti

Estate a Piombino con presidio sanitario in porto

PIOMBINO – Rinnovata anche per quest’anno in previsione dell’estate la convenzione tra l’Autorità di Sistema portuale del mar Tirreno settentrionale e tutte le Associazioni del soccorso del Comune di Piombino…
Porti

Protocollo d’Intesa tra Alis e Assiterminal

ROMA – E’ stato siglato un importante protocollo di intesa tra Alis, Associazione logistica dell’intermodalità sostenibile, e Assiterminal, Associazione italiana terminalisti portuali, avente ad oggetto lo sviluppo congiunto di temi…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar