Trieste: nasce il progetto Clean berth

lavoro in porto

TRIESTE - E’ stato di recente avviato Clean berth “Cooperazione istituzionale transfrontaliera per la sostenibilità ambientale ed efficienza energetica dei porti”. Si tratta di un progetto co-finanziato dal Programma Interreg Italia-Slovenia, con un budget di 880.000 euro, di cui 219.400 a favore del porto di Trieste, e una durata di 24 mesi.

Clean berth sarà guidato dall’Autorità di Sistema portuale del Mare Adriatico orientale, e avrà come partner la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, l’Autorità di Sistema portuale del Mare Adriatico settentrionale, l’Università del Litorale e Luka Koper. Obiettivo primario sarà quello di migliorare la performance ambientale di tutti i porti dell’area di programma (Trieste, Monfalcone, Porto Nogaro, Venezia, Chioggia e Capodistria).

Sulla base dell’analisi della situazione attuale e utilizzando come ...

Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar