Trieste ‘porta’ d’Europa nella Via della Seta

Trieste 'porta' d'Europa
TRIESTE - Trieste 'porta' d'Europa per i traffici mercantili nella sfida per conquistare quote sulla Via della Seta e con un obiettivo che accomuni tutti gli operatori coinvolti: riaprire i cantieri, spingere la crescita attraverso le infrastrutture, tornare a creare posti di lavoro. Obiettivi e ricette di questa 'mission' sono stati messi a fuoco durante la quarta edizione del Forum di Pietrarsa organizzato da Assoferr, in collaborazione con Confindustria e Confetra, che non a caso quest'anno si è svolto nel capoluogo friulano che dal corridoio adriatico guarda con estremo interesse ai possibili sviluppi di questo nuovo mercato. Ma Pietrarsa, come ogni anno, è anche occasione per fare il punto sullo stato dell'arte nei trasporti, logistica e infrastrutture. Il ministro dei Trasporti, Paola De Micheli spiega infatti che “ il ruolo internazionale dell'Italia, delle sue infrastrutture e della logistica nell'ambito dei corridoi è condizionato da un deficit di rea...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Logistica

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

auto elettriche elettrica europa euro
EnergiaLogistica

Auto elettriche: gli europei dicono sì

BRUXELLES – Dall’indagine dell’osservatorio europeo per i carburanti alternativi, condotta in 12 Stati membri dell’Ue, emerge una visione favorevole delle auto elettriche a batteria. Con oltre 19mila intervistati, da Belgio,…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar