Troppe tasse: yacht Costa Azzurra in Italia

PARIGI - Sempre meno yacht attraccano nei porti della Costa Azzurra, diventati troppo cari rispetto a quelli italiani o spagnoli. A lanciare l'allarme i sindaci di Nizza e Toulon, Christian Estrosi e Hubert Falco, insieme con il presidente della regione, Renaud Muselier, in una lettera indirizzata al presidente Macron.
«La gravità della situazione economica della filiera yachting nella regione ci impone di contattarla per fare appello al suo intervento diretto» si legge nel messaggio. Secondo la Camera di commercio, dall'inizio dell'anno il giro d'affari del porto di Saint Tropez ha subito una perdita del 30%, mentre la rada di Toulon del 40%.
Alla base di questi dati ci sarebbe l'applicazione troppo rigida di una sentenza europea sulla tassazione del gasolio per le navi, insieme a un recente decreto che impone agli armatori un versamento di contributi per i marinai.
«Fare un pieno di carburante nautico in Italia per uno yacht di 42 metr...

Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Archivio

Articoli correlati

Nessun risultato trovato.

Potrebbe interessarti

Archivio

Porto Trieste hub lungo Via della Seta

TRIESTE – L’importanza dello scalo portuale di Trieste nell’ambito degli scambi internazionali e la valenza del sistema logistico del Friuli Venezia Giulia, sono stati alcuni dei temi affrontati nell’incontro tra…
Cfo moby 15 12 17
Archivio

Francesco Greggio nuovo Cfo Gruppo Moby

MILANO – Francesco Greggio è il nuovo Chief financial officer del Gruppo Moby. Si tratta – informa la compagnia – di una promozione dall’interno dal momento che Greggio è in…
Archivio

In comune a Trieste ambasciatore della Turchia

TRIESTE – L’ambasciatore di Turchia Murat Salim Esenli, inquesti giorni è aTrieste in visita ufficiale. Accompagnato dal console generale della Repubblica di Turchia a Milano Hami Aksoy, dal primo segretario…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar
grendi