Connect with us

Autotrasporto

Tunnel di base del Brennero: accelerare i lavori

La ministra De Micheli si confronta con la collega austriaca

Avatar

Pubblicato

il giorno

tunnel di base
ROMA - Il traffico in transito al Brennero e i lavori del Tunnel di base sono stati i temi centrali del colloquio in videoconferenza tra la ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli e la collega austriaca Leonore Gewessler. Di fronte ai rallentamenti dei lavori registrati sul versante austriaco, Italia e Austria si sono impegnate a collaborare per trovare una soluzione condivisa per garantire la ripresa più rapida possibile del cantiere, manifestando le stesse preoccupazioni sulla situazione del traffico dei mezzi pesanti. “Il Brennero è un corridoio strategico per l’economia italiana ed europea” ha detto la ministra De Micheli. “I divieti settoriali adottati dalla regione austriaca del Tirolo sono in contrasto con la libera circolazione delle merci e stanno danneggiando numerose nostre aziende dell’autotrasporto. Alla collega Gewessler ho ribadito la dis...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Autotrasporto

Possibile proroga obbligo tamponi al Brennero

Conftrasporto: rischio concreto di proteste

Avatar

Pubblicato

il giorno

Tamponi
ROMA - Tamponi ai valichi , a partire dal Brennero, per chi è diretto in Austria e in Germania: domani scade il termine, ma è prevedibile una proroga da parte della Germania. Anita e Unatras – di cui Fai Conftrasporto-Confcommercio fa parte - invocano la riapertura dei Corridoi Verdi, preoccupati che la situazione precipiti. Nel comprendere e condividere la necessità di garantire la sicurezza sanitaria, le associazioni evidenziano il ruolo fondamentale degli autotrasportatori anche in questa fase cruciale dell’emergenza, che li vede impegnati in prima linea nel garantire l’arrivo a destinazione delle merci, a cominciare da quelle di prima necessità, farmaci compresi. I controlli ai confini, che riguardano migliaia di mezzi in transito, fin da quando la Germania ha reso obbligatori il tampone per consentire la prosecuzione dei viaggi (in caso di esito negativo), continuano però a creare rallentamenti e ritardi inaccettabili. Per questo motivo, le associazion...
Continua a leggere

Autotrasporto

ART: nessun contributo fino a 26 tonn

Gran parte autotrasportatori non è soggetta all’obbligo di contribuzione

Avatar

Pubblicato

il giorno

Nessun contributo
TORINO - Nessun contributo è dovuto ad ART per mezzi inferiori a 26 tonnellate o per fatturato rilevante al di sotto di tre milioni di euro l'anno, quale contributo annuale per il finanziamento dell’Autorità di Regolazione dei Trasporti. A seguito delle recenti sentenze del Consiglio di Stato, sono tenuti al versamento del contributo per il funzionamento dell’Autorità di Regolazione dei Trasporti anche gli operatori economici operanti nel settore dei servizi di trasporto merci su strada connessi con autostrade, porti, scali ferroviari merci, aeroporti, interporti. Tale obbligo sussiste però solo per quegli operatori che si avvalgono di mezzi di capacità di carico di massa complessiva superiore a 26.000 (ventiseimila) chilogrammi, nonché trattori con peso rimorchiabile oltre i 26.000 (ventiseimila) chilogrammi. Il contributo è fissato nella seguente misura:
  • 0,6 per mi...
Continua a leggere

Autotrasporto

Inaccettabile cambiare nome al Mit 

Sparirebbe il termine ‘Trasporti’ sostituito da ‘Mobilità sostenibile’

Avatar

Pubblicato

il giorno

nome
ROMA - Inaccettabile,  per il presidente di Conftrasporto-Confcommercio Paolo Uggè, l’idea di trasformare il nome del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti in ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibile, definita “assurda e incrongruente con quelli che sono gli obiettivi annunciati dal Governo Draghi”. L’ultima bozza del decreto legge sulla riorganizzazione dei ministeri, che lo prevede, sarà - a quanto si apprende - sul tavolo del Consiglio dei ministri di oggi. “Tutti sanno quanto la Confederazione sia da tempo orientata verso lo sviluppo sostenibile dei trasporti, invocando, ad esempio, di sostenere il rinnovo del parco circolante e navigante - precisa Uggè - Ma la sola idea di legare la politica economica, che si fonda su una logistica e su un sistema di trasporti funzionante, a quella di un ambientalismo dichiaratamente ‘integralista’ denota una visione quantomeno non chiara della realtà...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi