Turpiloquio istituzionale? Non è la prima volta

salvini lingua italiana letta iri ordinanza anno bellissimo pnrr europa
LIVORNO - Da qualche giorno, ormai, i programmi di così detto approfondimento di quasi tutte le reti televisive più frequentate dedicano spazi amplissimi al non proprio edificante scambio di “complimenti” fra l’ineffabilmente pirotecnico presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, aduso da sempre a non lesinare commenti conditi di insulto, e la non sempre compassatissima presidente del consiglio dei ministri, Giorgia Meloni, certo non avvezza a mandarle a dire. Cose che capitano, anzi, cose che sono sempre capitate e che talvolta, per non dire spesso, hanno profanato il tempio della democrazia, ossia il parlamento. Chi, infatti, non ricorda, ex multis, il colorito appello al silenzio (…e basta, cazzo) lanciato in aula da un altro presidente del Consiglio, Lamberto Dini, peraltro di poco preceduto dall’icastico “vaffanculo” indirizzato, sempre in aula, da Romano Prodi all’indir...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Politica

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

sicilia
Politica

La Sicilia firma l’Accordo col Governo

PALERMO – Sono 6,8 i miliardi di euro che la Regione Sicilia potrà utilizzare per portare avanti lo sviluppo infrastrutturale, economico e sociale del territorio nei prossimi anni. Risorse che…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar