Ue attivi procedura d’infrazione verso Austria

procedura d'infrazione costi
ROMA - Ue attivi procedura d'infrazione verso Austria. A chiederlo sono 21 senatori dem che hanno presentato una interrogazione al ministro Enrico Giovannini. “Il ministro delle Infrastrutture e delle Mobilità sostenibili compia con la massima urgenza tutti i passi necessari presso la Commissione Ue affinché sia attivata nei confronti dell’Austria la procedura d'infrazione raccomandata dalle Direzioni Generali competenti. L’Austria ha violato sistematicamente il principio della libera circolazione delle merci senza subire alcuna conseguenza”. Lo chiede la senatrice del Pd Tatjana Rojc (nella foto) in un’interrogazione rivolta al ministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili Enrico Giovannini assieme ad altri 20 senatori dem, dopo che è emerso che, per i divieti di circolazione introdotti unilateralmente dal Tirolo, le Direzioni generali dei Commissari del mercato interno, dei trasporti e dell'ambiente avevano già da Dicembre 2020 raccomandat...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Politica

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

salvini lingua italiana letta iri ordinanza anno bellissimo pnrr europa
Politica

Turpiloquio istituzionale? Non è la prima volta

LIVORNO – Da qualche giorno, ormai, i programmi di così detto approfondimento di quasi tutte le reti televisive più frequentate dedicano spazi amplissimi al non proprio edificante scambio di “complimenti”…
sicilia
Politica

La Sicilia firma l’Accordo col Governo

PALERMO – Sono 6,8 i miliardi di euro che la Regione Sicilia potrà utilizzare per portare avanti lo sviluppo infrastrutturale, economico e sociale del territorio nei prossimi anni. Risorse che…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar