Ue chiede a Italia pareggio di bilancio

palazzo berlaymont 30-05-13BRUXELLES - L’Italia, non più sotto procedura per deficit, deve ora assicurare un «aggiustamento» dei conti per centrare il pareggio di bilancio strutturale dal 2014 e una «diminuzione regolare dell’alto debito». Deve poi riformare lavoro e giustizia civile, scuola, fisco e proseguire le spending review.
Queste le raccomandazioni giunte ieri da Bruxelles (nella foto Palazzo Berlaymont - sede UE)che la Ue indirizza ogni anno a tutti i Paesi e che affrontano le loro debolezze maggiori. L’Italia deve «assicurare che il deficit resti sotto il 3% nel 2013, perseguire l’aggiustamento strutturale a un ritmo appropriato e attraverso un consolidamento favorevole alla crescita in modo da raggiungere gli obiettivi di medio termine a partire dal 2014», scrive la Co...

Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Archivio

Articoli correlati

Nessun risultato trovato.

Potrebbe interessarti

Archivio

Porto Trieste hub lungo Via della Seta

TRIESTE – L’importanza dello scalo portuale di Trieste nell’ambito degli scambi internazionali e la valenza del sistema logistico del Friuli Venezia Giulia, sono stati alcuni dei temi affrontati nell’incontro tra…
Cfo moby 15 12 17
Archivio

Francesco Greggio nuovo Cfo Gruppo Moby

MILANO – Francesco Greggio è il nuovo Chief financial officer del Gruppo Moby. Si tratta – informa la compagnia – di una promozione dall’interno dal momento che Greggio è in…
Archivio

In comune a Trieste ambasciatore della Turchia

TRIESTE – L’ambasciatore di Turchia Murat Salim Esenli, inquesti giorni è aTrieste in visita ufficiale. Accompagnato dal console generale della Repubblica di Turchia a Milano Hami Aksoy, dal primo segretario…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar