Un terzo dell’export di pelletteria è toscano

FIRENZE - Sono quarantamila gli occupati in Toscana nella pelletteria, il 13,5% dell'intero comparto manifatturiero. La pelletteria è infatti il settore industriale quantitativamente più importante della regione che contribuisce con poco meno del 9% al valore aggiunto prodotto e pesa quasi il 10% sull'export complessivo toscano. Conciario e calzature comprese.
La pelletteria è uno dei volani del sistema economico regionale e una punta di eccellenza anche nel panorama nazionale: un terzo delle esportazioni pellettiere italiane (il 32,78%) sono infatti toscane. Dopo la crisi del 2008 e 2009 anche questo settore aveva subito un contraccolpo negativo. Poi però l'export ha ripreso ad impennarsi e dal 2009 ad oggi è di fatto più che raddoppiato, con un grande contributo alle esportazioni di tutta la regione in questi anni e recuperando ampiamente le perdite.
Fatta base 100 infatti (fonte Irpet) dell'export nel 2007, ovvero prima del...

Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Archivio

Articoli correlati

Nessun risultato trovato.

Potrebbe interessarti

Archivio

Porto Trieste hub lungo Via della Seta

TRIESTE – L’importanza dello scalo portuale di Trieste nell’ambito degli scambi internazionali e la valenza del sistema logistico del Friuli Venezia Giulia, sono stati alcuni dei temi affrontati nell’incontro tra…
Cfo moby 15 12 17
Archivio

Francesco Greggio nuovo Cfo Gruppo Moby

MILANO – Francesco Greggio è il nuovo Chief financial officer del Gruppo Moby. Si tratta – informa la compagnia – di una promozione dall’interno dal momento che Greggio è in…
Archivio

In comune a Trieste ambasciatore della Turchia

TRIESTE – L’ambasciatore di Turchia Murat Salim Esenli, inquesti giorni è aTrieste in visita ufficiale. Accompagnato dal console generale della Repubblica di Turchia a Milano Hami Aksoy, dal primo segretario…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar
grendi