Usa: nuovi dazi minacciano crescita importazioni

WASHINGTON - Le importazioni di merce in container sbarcate nei principali porti degli Stati Uniti dovrebbero diminuire leggermente questo mese. Una flessione dovuta in questo caso alle chiusure delle fabbriche in Asia per il nuovo anno lunare (secondo lo zodiaco cinese il 2018 è l’Anno del Cane, ed il capodanno è stato festeggiato dal 16 al 21 Febbraio), piuttosto che ai dazi su acciaio e alluminio imposti questa settimana, secondo il rapporto mensile Global Port Tracker, pubblicato dalla National Retail Federation e redatto da Hackett Associates. Anche se la NRF non nasconde le preoccupazioni per l’impatto negativo che i nuovi dazi potrebbero avere sui traffici portuali a lungo termine. Secondo Jonathan Gold, vice presidente di NRF, la più grande associazione al mondo di commercianti, «con le tariffe su acciaio e alluminio già in vigore, i nuovi dazi sulle merci provenienti dalla Cina e la continua minaccia del ritiro del NAFTA, potremmo trovarci presto una guerra commerciale t...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Porto Torres
Porti

Porto Torres: nuovo check point di security

PORTO TORRES – Entra ufficialmente in funzione a pieno regime, nello scalo di Porto Torres, il primo dei nuovi check point di security previsti, per alcuni dei porti di competenza,…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar