Venezia non trova pace con le Grandi navi

livello venezia crociere
VENEZIA – A poche ore dalla pubblicazione da parte dell’Autorità di Sistema portuale del mar Adriatico settentrionale dell’avviso di pre-informazione per il concorso di idee per l'attracco delle navi fuori laguna, alcune indiscrezioni di stampa dicono che il Governo Draghi stia pensando di anticipare al 5 Luglio lo stop alle navi da crociera davanti a San Marco, trasferendole temporaneamente a Marghera. “Non comprendiamo come il Governo possa disattendere quanto esso stesso ha stabilito appena lo scorso 31 Marzo sulle Grandi navi” dichiara Monica Mascia, segretario nazionale Fit-Cisl. “Abbiamo lavorato per mesi per trovare una soluzione condivisa -prosegue- che tenesse conto certamente delle esigenze del capoluogo veneto ma anche dell’occupazione e, più in particolare, delle 5.000 fra lavorat...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Shipping

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

bordo
Shipping

Sospetto carico illegale a bordo

ROMA – Partendo dal sospetto di un carico illegale a bordo ha preso il via una nuova simulazione che ha visto coinvolti Marina Militare, Assarmatori e la Ignazio Messina & C.…
marittimi
Shipping

Rinnovato il Ccnl unico dell’industria armatoriale

ROMA – Confitarma, Assarmatori, Assorimorchiatori e Federimorchiatori hanno sottoscritto  a Roma con Filt-CGIL, Fit-CISL e Uiltrasporti l’accordo per il rinnovo delle 15 sezioni del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro unico…
OOCL
Shipping

Lsct attende i 21mila TEU di OOCL Indonesia

LA SPEZIA – 21.000 TEU per il La Spezia Container Terminal. Nel porto ligure è atteso lo scalo inaugurale della prima portacontainer di queste dimensioni, la OOCL Indonesia. Facendo seguito…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar