ZIM: inversione del trend dei noli marittimi?

navi usate
TEL AVIV - Come riporta il sito specializzato Informare.it, la compagnia di navigazione containerizzata israeliana ZIM ha registrato una possibile inversione di tendenza del mercato con un'improvvisa frenata nel trend recente che aveva prodotto utili importanti in virtù del caro noli marittimi. La flessione di oltre il 6% dei volumi di carichi  trasportati nel periodo compreso tra aprile e giugno 2022 dalla flotta ma soprattutto l'arresto del rialzo del valore dei noli marittimi (si attestava a 3.596 dollari/teu, con un aumento del 53,6% sullo stesso periodo dello scorso anno), diminuito del -6,5% rispetto al primo trimestre del 2022. Pur avendo ottenuto r...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Shipping

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Ocean Alliance
Shipping

L’Ocean Alliance si prolunga al 2032

SHANGHAI – L’Ocean Alliance si prolunga al 2032. La firma del memorandum di intesa per l’estensione per i prossimi cinque anni (a partire dal 2027) è stata posta dagli amministratori…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar
grendi