Maersk prevede extra costi dovuti all’ETS

Maersk shipping
COPENAGHEN - Secondo quanto riportato dal sito specializzato Splash247 e ripreso da shippingitaly.it, si aggirerebbe intorno ai 170 euro il rincaro che il vettore danese Maersk, una delle principali compagnie al mondo nel trasporto marittimo delle merci, dovrebbe applicare rispetto all'attuale tariffa  per ogni Feu sulla linea commerciale Asia-Europa. La maggiorazione per il ritorno, dal nord Europa al Far East, sarebbe invece di 99 euro. Un aumento dei costi (che nel caso dei refeer schizzerebbe a 255 euro per la medesima tratta)  provocato dal necessario adeguamento dell...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Shipping

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

EDGE
Shipping

Una joint venture EDGE-Fincantieri

ROMA – Nasce una nuova joint venture tra EDGE, uno dei principali gruppi mondiali di tecnologia avanzata e difesa, che deterrà una partecipazione del 51% e Fincantieri che si occuperà…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar
grendi