Connect with us

Porti

Porto di Livorno 2000 ai privati: una spinosa questione

I sindacati chiedono conto del protrarsi inaudito del provvedimento

Avatar

Pubblicato

il giorno

porto 2000 indagini geognostiche porto di livorno 2000
LIVORNO - Il dilemma se sia nato prima l’uovo o la gallina è vecchio quanto il mondo ed è talmente diffuso che sembra investire anche la tristemente nota vicenda dell’aggiudicazione della Porto di Livorno 2000, avvenuta nell’ormai lontano 11 Luglio 2018, dopo ben quindici mesi trascorsi in regime di aggiudicazione provvisoria. Il punctum dolens della spinosa questione, come è ormai più che chiaro, è il mancato pagamento (e mancato introito per lo Stato) del dovuto da parte dell’Ati vincitrice della gara, pari a euro 10.741.170,00 e del conseguente mancato avvio degli investimenti di circa 90 milioni che lo stesso aggiudicatario si è impegnato a realizzare. A tal proposito, nell’evidenziare come la stipula di un accordo con la Cilp per l’importo di 580 milioni sembri allontanare le definizione della gara e nel ricordare come nell’espletarla l’Authority si sia trovata - de facto - a “vendere” ciò di cui nella realtà del momento non disponeva e di cui gli aggiud...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Porti

“C’era una volta il porto” laboratori per bambini a Trieste

A cura della “paper engineer” triestina Annalisa Metus

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

Trieste
TRIESTE – Si gioca con la carta, si scopre la storia del porto. Sabato 23 Marzo e sabato 6 Aprile dalle 10 alle 12 la Torre del Lloyd a Trieste si trasformerà in un grande laboratorio di cartotecnica artistica con l’iniziativa “C’era una volta il porto”. A cura della “paper engineer” triestina Annalisa Metus, le due mattinate creative offriranno l’opportunità ai bambini tra i 5 e i 10 anni di ricostruire con carta e cartoncino il Porto Franco tramite un teatrino pop-up che metterà in scena gli elementi principali che caratterizzavano il Porto 300 anni fa: i velieri, le merci imballate, i magazzini. Della durata di 50 minuti, i laboratori si svolgeranno su due turni (il primo alle 10, il secondo alle 11) e accoglieranno 12 bambini l’uno. I genitori interessati al laboratorio dovranno prenotare il posto per i propri piccoli sul sito web https://portoftrieste300.com/eventi/laboratori-per-b...
Continua a leggere

Porti

Psa, Pfr e Ifm intendono acquisire DCT Gdańsk

Il più grande terminal container della Polonia

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

Psa
VARSAVIA - Psa International Ptd Ltd (Psa), Polish Development Fund (Pfr) e IFM Global Infrastructure Fund (Gif) gestiti da IFM Investors, intendono acquistare il Deepwater Container Terminal Gdańsk (DCT Gdańsk). Le tre società hanno infatti firmato un accordo, soggetto all’approvazione delle competenti Autorità garanti della concorrenza, per acquisire congiuntamente il 100% delle azioni di DCT Gdańsk, il più grande terminal container della Polonia, da Macquarie Infrastructure and Real Assets (Mira) gestito dai fonti Global Infrastructure Fund II, MTAA Super, AustralianSuper e Statewide Super. DCT Gdańsk è ubicato in posizione strategica, dove s’incrocianoi le rotte commerciali del Mar Baltico, oltre ad essere il principale punto di accesso ai mercati della Polonia e dell’Europa centro orientale. La costruzione del porto è iniziata nel 2005 con gli azionisti uscenti che hanno facilitato lo sviluppo dello scalo e gestito tredici anni di crescita e gransi trasformazioni. A segui...
Continua a leggere

Porti

Ordinanza per demolizione silos nel porto di Ancona

Previsti lavori fino al 20 Giugno 2019

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

Ancona
ANCONA - L’Autorità di Sistema portuale del Mare Adriatico centrale ha emesso l’ordinanza relativa alla demolizione dell’impianto di stoccaggio che si trova nell’area demaniale in concessione a Silos Granari della Sicilia srl. Il documento definisce le modalità e le regole di intervento per l’abbattimento dei 34 silos in concessione e i tempi di realizzazione. Nell’ordinanza del 19 Marzo 2019 è inserito il calendario dei lavori delle demolizioni, previsti fino al 20 Giugno 2019, che potrà subire delle variazioni a seconda delle necessità del cantiere. Se le attività di demolizione non dovessero essere completate entro questa data, dovranno essere sospese nel periodo estivo, quello a massimo flusso di traffico traghetti nello scalo, per poter riprendere dal 9 Settembre 2019. Il testo dell’ordinanza è disponibile su  www.porto.ancona.it/files/ordinanze/2019/Ordinanza%20n.%2013%2...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi