Connect with us

Porti

In calo i traffici nel porto di Taranto

Il rilascio della concessione al Polisettoriale apre importanti prospettive

Vezio Benetti

Pubblicato

il giorno

traffici
TARANTO - Nel 2018 i traffici dell’Autorità di Sistema portuale del Mar Ionio sono stati pari a 20,4 milioni di tonnellate, registrando una riduzione del 5,6% rispetto all’anno precedente quando erano stati gestiti 21,6 milioni di tonnellate di merci. Nel dettaglio, 12 milioni di tonnellate sono state le merci sbarcate (-5,1%) e 8,5 milioni quelle imbarcate (-6,4%). Nel suo complesso, il cargo in transito dal porto di Taranto è costituito per circa il 57,3% da rinfuse solide; per il 24,2% da merci varie e per il 18,5% da rinfuse liquide. Il risultato conseguito dal porto è il frutto di andamenti alterni. Infatti, ai numeri positivi registrati per le rinfuse solide (+3,1%) con 11,7 milioni di tonnellate, si contrappongono le performance delle rinfuse liquide che hanno raggiunto 3,8 milioni di tonnellate (-17,7%) e delle merci varie (-13,3%) con 5 milioni di tonnellate. L’andamento della produzione industriale incide in modo significativo sulla movimentazione portuale di rinf...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Porti

Porto di Ancona: concessione demaniale Bontà delle Marche

La società rinuncia alla domanda

Giulia Sarti

Pubblicato

il giorno

bontà delle marche
ANCONA – È stata comunicata all’Autorità di Sistema portuale del mar Adriatico centrale la decisione della società Bontà delle Marche di rinunciare alla domanda di concessione demaniale per un’area di 3 mila metri quadrati al Porto antico, nello scalo di Ancona. Su questa superficie, la società avrebbe dovuto organizzare l’edizione 2019 della manifestazione “Ti ci porto”. Mercoledì 19 Giugno, la domanda di concessione di Bontà delle Marche avrebbe dovuto essere esaminata dal Comitato di gestione dell’Autorità di Sistema portuale. La società ha effettuato il pagamento della concessione demaniale dell’estate 2018 il 25 Maggio 2019. Fino a quella data, era impossibile regolarizzare la pratica per l’estate 2019 visto che il Codice della navigazione e il buon senso vietano il rilascio di nuove concessioni a soggetti che non abbiamo adempiuto al rispetto degli obblighi derivanti da pregressi r...
Continua a leggere

Porti

Auto nuove alla Trinseo: via libera alla Sintermar

Il Tar per la Toscana riconosce le ragioni della società ricorrente

Avatar

Pubblicato

il giorno

Baldissara sintermar
LIVORNO - Oltre alle argomentazioni squisitamente giuridiche, dalla sentenza n. 899/2019, pubblicata ieri dal Tar Toscana, sembra emergere – fatto non sempre così scontato – il più lucido buon senso. Il contenzioso riguardava e, probabilmente (visto che all'Authority gli avvocati non costano), continuerà a riguardare l'uso di aree, fra l'altro neppure appartenenti al demanio marittimo portuale, da parte della società Sintermar che le aveva ottenute in comodato d'uso gratuito dalla Trinseo, in attesa dell'acquisto. La questione nasce dal fatto che dette aree, una volta destinate dalla società Masol ad uso industriale per la produzione di materiali lattici sintetici, rientrando nelle previsioni del Piano regolatore portuale come destinate all'industria, non avrebbero potuto né dovuto essere ut...
Continua a leggere

Porti

Genova-Lituania: incontro Signorini con l’ambasciatore

Possibilità di collaborazione col porto di Klaipeda

Giulia Sarti

Pubblicato

il giorno

lituania
GENOVA – Non si fermano gli incontri istituzionali tra Autorità di Sistema portuale del mar Ligure occidentale per la ricerca di nuovi accordi e partnership con porti esteri. Questa volta Paolo Emilio Signorini, presidente dell'Authority, ha ricevuto nella sede di Palazzo san Giorgio Ričardas Šlepavičius, ambasciatore di Lituania. La visita ufficiale dell'ambasciatore, avvenuta ieri mattina, accompagnato dal console onorario della repubblica lituana, Massimo Manuelli, ha avuto un obiettivo specifico: valutare possibili collaborazioni con l’Autorità portuale di Klaipeda. Questo è infatti l'unico porto lituano con il quale lo scalo genovese cercherà di lavorare per promuovere possibili collaborazioni bilaterali.
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi