Marittimi extra-Ue sui traghetti italiani

Marittimi personale marittimo cambio degli equipaggi
GENOVA - Firmata dal segretario regionale Ugl Mare e Porti Giorgio Vallone, la lettera inviata al ministro Nello Musumeci e al vice ministro Edoardo Rixi riguarda i marittimi extra-Ue sui traghetti italiani. “In relazione alla convocazione delle parti sociali avvenuta il 5 Maggio circa l’utilizzo dei marittimi extra-Ue su traghetti italiani e le successive dichiarazioni apparse, Ugl Mare e Porti Liguria nella persona del segretario regionale Giorgio Vallone esprime la sua preoccupazione sulle pregiudizievoli che tale norma potrebbe apportare alla posizione dei lavoratori marittimi italiani. Il ‘Decreto Lavoro’ approvato il 1° Maggio dal Governo infatti, facendo riferimento a una “contingente carenza di marittimi comunitari”, apre all’imbarco all’Art.31 della bozza, per un trimestre (probabilmente durante nei mesi estivi), di marittimi extracomunitari sui ro-pax italiani, sospendendo di fatto la cosidd...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Shipping

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

ESG Shipping Awards
Shipping

ESG Shipping Awards: premiato Emanuele Grimaldi

ATENE – Per il suo significativo contributo all’industria marittima globale il presidente dell’ICS (International Chamber of Shipping), Emanuele Grimaldi, è stato insignito dell’Honorary Recognition Award agli ESG Shipping Awards. La premiazione…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar