L’Ue vuole contenere l’influenza cinese nei porti europei

cina via della seta
BRUXELLES - Il Parlamento dell'Unione Europea prenderà in considerazione una richiesta alla Commissione per adottare misure al fine di limitare l'influenza di Pechino nei porti europei. Secondo fonti di Bruxelles e comunicazioni tra le associazioni del settore marittimo europeo, i parlamentari stanno conducendo un'indagine approfondita sulla strategia complessiva dei porti dell'Unione. Il risultato di questa indagine porterà a una richiesta ufficiale alla Commissione affinché venga adottato un provvedimento per limitare e gestire la presenza cinese nei porti europei, soprattutto dove la Cina ha già stabilito una presenza significativa. A Bruxelles si evidenzia il rischio di una potenziale vulnerabilità del Continente Europeo a eventuali azioni di spion...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Genova progetti commissione
Porti

Mit: via alla commissione ispettiva per Genova

ROMA – Come era stato annunciato all’indomani dello scoppio dello scandalo Liguria, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha formalizzato in queste ore l’istituzione di una commissione ministeriale “che…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar