Ad Anas tornano più di 2 mila chilometri di strade

chilometri di strade
ROMA - 2.713,466 chilometri di tratte regionali e provinciali verranno riclassificate come strade di interesse nazionale, e dunque a gestione Anas. Questa la conseguenza dell'intesa raggiunta in Conferenza unificata, come fanno sapere dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Allo stesso tempo verranno declassificati circa 100 chilometri di strade. La Conferenza unificata ha sancito infatti l’intesa sulla revisione delle strade di interesse nazionale di Veneto, con esclusione delle strade di proprietà dell’area metropolitana di Venezia, Lombardia, Emilia Romagna e Toscana, per una tratta stradale integrativa. Si resta invece in attesa di incassare l’intesa per la riclassificazione delle strade del Piemonte, con cui il tavolo tecnico è ancora aperto, così da compiere quella revisione che si è resa necessaria a distanza di quasi vent’anni dal trasferimento della rete stradale dallo Stato alle regioni, anche in considerazione delle for...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Logistica

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar