Canale di Panama e siccità: Maersk rivede gli itinerari

canale di Panama
PANAMA - Non migliora la situazione "siccità" nel Canale di Panama che subisce il cambiamento climatico in atto in modo evidente con restrizione sul passaggio delle navi che vede crescere il prezzo per aggiudicarsi all'asta il passaggio prioritario. Una situazione che va avanti ormai da mesi e che coinvolge soprattutto i viaggi non programmati, spesso riguardanti prodotti petroliferi. Poiché la domanda e i prezzi di tali prodotti sono soggetti a continue evoluzioni, i venditori sono costretti a modificare le rotte delle navi durante la navigazione. Questi cambiamenti possono rappresentare differenze di profitto di milioni di dollari, spingendo le aziende a essere disposte a sborsare cifre considerevoli pur di evitare lunghe attese all’imbocco del canale. Al contrario, le navi portacontainer, con itinerari generalmente programmati, sono meno colpite...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Shipping

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar