Cold ironing al Molo VII di Trieste

Il lavoro a Trieste
TRIESTE - L'Autorità Portuale di Trieste ha assegnato il compito di progettazione e realizzazione del sistema di cold ironing al terminal container del Molo VII. Pertanto, gli spazi gestiti da Trieste Marine Terminal saranno coinvolti in questo progetto del valore di 5,7 milioni di euro, che si aggiungeranno presto agli interventi di manutenzione del molo, entrambi finanziati dal Fondo Complementare al Pnrr. La task di elettrificazione delle banchine è stata affidata a un consorzio che comprende la società benefica friulana I.CO.P. spa (già coinvolta nella Piattaforma Logistica e ora nell'ex Ferriera), la Nidec ASI spa di Cinisello Balsamo, l'azienda triestina Step Impianti srl e la Ceisis spa Sistemi Impiantistici Integrati di Genova. Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

donne
Porti

Donne nei porti: Italia ancora indietro

ROMA – L’ultima donna presidente di un’Autorità di Sistema portuale italiana è stata Carla Roncallo alla guida di La Spezia e Marina di Carrara prima di passare ad Art nel…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar