Concluso rilancio dell’Interporto Vespucci

dell'Interporto Vespucci
LIVORNO - Il processo di rilancio dell'Interporto Vespucci si è concluso in questi giorni con la sottoscrizione dell'aumento di capitale da parte dell'AdSp, la firma di un nuovo accordo con le banche e la dismissione di due grandi magazzini. Si tratta di avvenimenti importanti che giungono a conclusione ad un processo intrapreso e perseguito dalla Società Vespucci in questi anni per la definitiva stabilizzazione della propria  situazione e per il suo rilancio. L’Autorità di Sistema portuale MTS, con il raggiungimento del 30,28 % del capitale diventa il principale socio di riferimento per la Società Vespucci che accentua in questo modo il proprio ruolo e la funzione di retro-porto. Il nuovo accordo con le banche – divenuto efficace proprio oggi -prevede un piano di dismissioni con il quale entro il 2025 sarà rimborsato interamente il debito pregresso, e che già adesso si è ridotto del 50%. L...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Logistica

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

africa Non cresce la logistica
Logistica

Riprendere i rapporti con l’Africa

RAPALLO – Anche Mino Giachino, presidente di Saimare è convinto che il futuro debba guardare verso l’Africa. “Dobbiamo riprendere il tema del collegamento del trasporto europeo su rotaia che unisce…

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi