Controllo rischio freni carri merci

Fsi cura del trasporto merci
ROMA - Cambiano le procedure per il controllo del rischio dei carri merci dotati di suole dei freni denominate LL: lo ha deciso l’Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie e delle infrastrutture stradali e autostradali (Ansfisa), dopo le attività svolte dal'Agenzia europea per le ferrovie (Era). Questo tipo di freni, a materiale composito introdotti per abbassare le emissioni acustiche, erano stati oggetto in Italia e in altri paesi europei di incidenti e inconvenienti legati al surriscaldamento  dell’apparato, con il conseguente rischio di incendio o deformazione di parti fondamentali per la stabilità dei convogli. Negli ultimi due anni in Italia sono stati rilevati più di 40 episodi legati a questa tipologia con un rischio potenziale molto alto che hanno portato l’Agenzia ad emanare misure mitigative urgenti e a segnalare all’autorità competente in Europa la problematica. A tale scopo l’Era ha aperto u...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Trasporto

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

fermerci expo ferrobonus merci
Trasporto

Fermerci prepara il Rapporto Annuale 2024

ROMA – Come ci aveva accennato nell’intervista di pochi giorni fa il direttore generale Giuseppe Rizzi, Fermerci presenterà a Febbraio 2024 il Rapporto Annuale 2024, documento giunto alla seconda edizione e…
interporti
LogisticaTrasporto

Rixi firma con gli interporti italiani

ROMA – Dopo l’annuncio di Ottobre della registrazione in corso del Decreto che ripartiva 11 milioni di euro per il completamento della rete nazionale degli interporti in favore dell’intermodalità, oggi…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

grendi