Connect with us

Economia

Da Fincantieri 8 navi all’Indonesia

Il Gruppo si è aggiudicato il programma per la Marina Militare del Paese asiatico

Pubblicato

il giorno

Indonesia
TRIESTE - Fincantieri, uno dei più importanti complessi cantieristici al mondo, e il Ministero della Difesa dell’Indonesia, hanno firmato un contratto per la fornitura di sei fregate classe FREMM, l’ammodernamento e la vendita di due fregate classe Maestrale, e il relativo supporto logistico. Questo ordine rappresenta un successo per Fincantieri e per il Paese, che si è dotato di una flotta di 10 navi multifunzione FREMM. L’accordo assume inoltre estrema rilevanza nell’ottica di rafforzamento della collaborazione tra due Paesi in un’area strategica del Pacifico. Fincantieri ricoprirà il ruolo di prime contractor per l’intero programma. La costruzione delle fregate assicurerà notevoli ricadute occupazionali per diversi stabilimenti italiani del Gruppo nei prossimi anni, ma anche per altre società del settore, in particolare Leonardo che fornirà il sistema di combattimento, e numerose piccole e...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Economia

Approvazione del Piano nazionale: la parola ai ministri

Giovannini: “Al nostro Ministero compete una quota importate di risorse europee”

Pubblicato

il giorno

piano nazionale
ROMA - “L’Italia ha presentato progetti validi, in linea con gli obiettivi indicati dall’Europa e capaci di trasformare il Paese rendendolo più prospero, sostenibile e resiliente di fronte a futuri shock. La Commissione guidata da Ursula Von der Leyen, con cui il governo italiano ha sempre avuto una interlocuzione positiva e costruttiva, lo ha riconosciuto”. Commenta così la giornata di ieri il ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovanninicon il via libera dalla Commissione europea al Pnrr. “La pandemia da Covid-19 è stata ed è ancora una esperienza difficile per tutti, soprattutto per chi ha perso i propri cari. Molte famiglie si sono impoverite per la perdita del lavoro. Ma di fronte ad un momento tragico -continua- le istituzioni europee, con il Piano nazionale di ripresa e resilienza, hanno offerto ai...
Continua a leggere

Economia

Compensi dei commissari straordinari

Giorgetti firma il decreto che riduce i costi e li lega al raggiungimento di risultati

Pubblicato

il giorno

compensi
ROMA - Firmato dal ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti il decreto che riforma la disciplina sui compensi dei commissari straordinari e giudiziali, nonché dei membri dei comitati di sorveglianza delle procedure di amministrazione straordinaria delle grandi imprese in stato di insolvenza. L’obiettivo è quello di ridurre i costi dei compensi corrisposti ai commissari e ai membri dei comitati di sorveglianza, prevedendo uno stringente legame con una serie di risultati da ottenere durante la gestione delle amministrazioni straordinarie. Viene rivista la disciplina sugli acconti che potranno essere richiesti per evitare un prolungamento eccessivo della procedura: per poterli ottenere i commissari dovranno aver svolto almeno 36 mesi di incarico e l’acconto non potrà, in ogni caso, essere superiore al 50%. Sono state rimodulate al ribasso anche le aliquote delle remunerazioni legate ai passivi, prev...
Continua a leggere

Economia

Approvato il Pnrr: ora tutti a lavoro!

Dopo l’ok della Commissione fondi da spendere “tutti, bene e con onestà”

Pubblicato

il giorno

Pnrr
ROMA – In uno scenario insolito, quello degli studi di Cinecittà, la presidente della Commissione europea Ursula Von der Leyen ha consegnato al premier Mario Draghi l'approvazione del Pnrr. Questo significa che entro il mese di Luglio all'Italia giungeranno risorse per 24,89 miliardi di euro fino ad arrivare, entro il 2026 a un totale di 191,5 miliardi: prestiti per 122,6 miliardi, sovvenzioni per 68,9. “Una volta approvato dal Consiglio nelle prossime quattro settimane, saremo pronti a erogare i primi fondi” spiega la Von der Leyen. “È l'inizio di un'attuazione che sarà dura, dovremo lavorare in modo duro e la Commissione sarà accanto a voi passo passo. Il vostro successo è il nostro successo, un'Italia più forte rende l'Europa più forte” commenta la presidente. “Se l'attuazione del Pnrr va in porto -continua Mario Draghi- sono certo che alcune parti dello sforzo fatto dai P...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi