Espo sostiene sanzioni Ue alla Russia

sanzioni
BRUXELLES - L'Espo esprimere il proprio sostegno al quinto pacchetto di sanzioni contro la Russia, adottato dagli Stati membri dell'Ue l'8 Aprile. L'European Sea Ports Organisation sottolinea l'importanza della chiarezza e dell'uniformità nell'applicazione delle sanzioni nei diversi Stati membri dell'Ue. I Governi e le Autorità competenti degli Stati membri devono mettere in atto tutto il necessario per garantire un'agevole attuazione di questa decisione e limitare ulteriori interruzioni della supply chain europea. Il pacchetto di sanzioni include il divieto per le navi battenti bandiera russa di accedere ai porti dell'Ue, ad eccezione dei prodotti agricoli e alimentari, degli aiuti umanitari e dell'energia. Prevede a partire dall'Agosto 2022 il divieto di acquistare, importare o trasferire carbone e altri combustibili fossili solidi provenienti dalla Russia verso l'Ue. Include anche il divieto p...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Genova progetti commissione
Porti

Mit: via alla commissione ispettiva per Genova

ROMA – Come era stato annunciato all’indomani dello scoppio dello scandalo Liguria, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha formalizzato in queste ore l’istituzione di una commissione ministeriale “che…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar