Federagenti: “Le crociere tornano a crescere ma solo l’Adriatico perde passeggeri”

venezia rodigino
ROMA - Crociere in ripresa; ovunque meno che nei porti adriatici italiani. Gli ultimi dati disponibili (fonte Cemar) indicano per il 2023 una crescita del 4% nel numero dei passeggeri rispetto al 2019 che si imbarcano e sbarcano su navi da crociera nei porti italiani, destinati a sfiorare quota 12,9 milioni, ma una flessione, nello stesso periodo, del 29% che colpisce tutto l’Adriatico. “Come era ampiamente prevedibile – afferma Alessandro Santi, presidente di Federagenti – il blocco totale delle crociere nel bacino di San Marco e la conseguente esclusione, in totale assenza di soluzioni transitorie che potessero c...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti, Turismo e crociere

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar
grendi