I lavoratori portuali danno il via alle assemblee unitarie

portuali
LIVORNO - Parte da Livorno la campagna di assemblee unitarie nei porti italiani decise dai lavoratori dopo il blocco alle trattative per il rinnovo del contratto dello scorso 2 Febbraio. Un incontro per spiegare ai lavoratori le motivazioni alla base di questa interruzione. “Le nostre richieste sono chiare e irrinunciabili -si legge in una nota di Filt-Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti- sono indispensabili aumenti economici per mitigare gli effetti dell’inflazione che sempre di più incidono sul potere d’acquisto e una maggiore sicurezza che in un settore ad alto rischio come quello portuale si raggiunge attraverso strumenti contrattuali, ma anche legislativi, ad esempio riducendo l’incertezza interpretativa della norma 272/99 e con forme di bilateralità che possano aiutare le famiglie delle vittime. Senza un chiaro segnale in questo senso sarà ...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar
grendi