Il porto di La Spezia parla al futuro e del futuro

LA SPEZIA - A distanza di un anno quasi preciso, era il 23 Luglio 2021, dalla firma tra Lsct e Autorità di Sistema portuale del mar Ligure orientale, oggi la città spezzina vive una giornata importante per il suo futuro con la firma dell'Accordo sostitutivo apposta da Thomas Eckelmann, presidente di Lsct e Mario Sommariva, presidente dell’AdSp. “Quello di oggi non varia il precedente, del 2016, in modo sostanziale -spiega il presidente Sommariva in conferenza stampa- dato che la durata delle concessione resta la medesima, ma cambiano i volumi degli investimenti in un periodo più contenuto e sotto il profilo occupazionale”. Detto in termini numerici, come spiega il general manager di Lsct Walter Cardaci, “si tratta di investimenti che permettono di avere un riscontro nel...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar