Impatto Brexit sulla logistica automobilistica Ue

BRUXELLES - Oltre 80 fornitori di servizi logistici, produttori di automobili, operatori portuali, funzionari doganali e altre parti interessate si sono incontrati il ​​13 Marzo a Zeebrugge, su invito di Ecg - The Association of European Vehicle Logistics, per discutere dell’impatto di un’imminente Brexit sugli scambi transfrontalieri in generale e in particolare il settore della logistica dei veicoli. Con relatori ospiti della Zeebrugge Port Authority, le dogane belghe, Acea, associazioni dei trasporti e aziende IT, i partecipanti sono stati informati delle iniziative intraprese da tutte le parti interessate per anticipare e contrastare la significativa interruzione alla regolare circolazione delle merci causata dalla Brexit. L’Autorità portuale di Zeebrugge ha informato i membri dell’Ecg che, attraverso l’utilizzo della piattaforma di condivisione dei dati RX/SeaPort, ha pianificato di ridurre al minimo l’impatto della Brexit garantendo trasparenza lungo l’intera catena logist...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Shipping

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

guardia costiera
Shipping

La Guardia Costiera esegue 11 misure cautelari

ROMA – Operazione importante del Comando Generale delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera di Roma che ha visto impegnati 50 uomini e donne  personale militare del Nucleo Speciale d’Intervento per dare…
bordo
Shipping

Sospetto carico illegale a bordo

ROMA – Partendo dal sospetto di un carico illegale a bordo ha preso il via una nuova simulazione che ha visto coinvolti Marina Militare, Assarmatori e la Ignazio Messina & C.…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar