Impianti eolici in Italia: progetti in stallo a causa dei costi crescenti

energia piano mattei europa
ROMA - In Italia, si stimano progetti di parchi eolici per un totale di circa 1 gigawatt ma che attualmente sono in uno stato di stallo a causa degli aumenti dei costi legati alla tecnologia. Secondo quanto racconta Il Sole 24 Ore in un articolo pubblicato sull'edizione odierna (18/10), Simone Togni, presidente dell'Associazione Nazionale Energia del Vento (ANEV) ha sottolineato che la principale ragione per l'arresto di questi progetti è il divario tra i costi iniziali calcolati al momento dell'aggiudicazione delle tariffe e i costi attuali necessari per la realizzazione degli impianti. L'ANEV, che dal 2002 rappresenta oltre 100 aziende operanti nel settore eolico e oltre 5.000 soggetti tra produttori e operatori di energia elettrica, tecnici, progettisti, e sviluppatori, sottolinea che le tariffe incentivate sono state stabilite in base ai costi tecnolo...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Energia

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

bw singapore rigassificatore
Energia

Rigassificatore di Ravenna: a che punto siamo?

RAVENNA – Il rigassificatore offshore di Ravenna dovrebbe entrare in operatività, entro Marzo del 2025. Lo conferma direttamente Snam che parla di “lavori in linea con i tempi” nel cantiere…
bonus colonnine
EnergiaTrasporto

Bonus colonnine domestiche di ricarica

ROMA – Al via alle 12 di oggi il Bonus colonnine domestiche di ricarica, contributi per utenti privati e condomìni per l’acquisto e l’installazione di infrastrutture di ricarica di veicoli…
rigassificatore
Energia

La Golar Tundra cambia nome in Italis LNG

PIOMBINO – La nave rigassificatrice di Snam, ormeggiata presso la banchina est della darsena nord del porto di Piombino, ha cambiato nome: da Golar Tundra a Italis LNG. Questo cambio,…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar