Interventi per l’Area logistica campana e quella del Quadrante Sud Orientale della Sicilia

Area logistica campana
ROMA – Il terzo incontro del Tavolo centrale di coordinamento delle aree logistiche integrate, riunitosi al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, si è concluso con l'approvazione di 11 interventi prioritari nell’Area logistica campana e in quella del Quadrante Sud Orientale della Sicilia, su 27 analizzati. Per la Campania, 5 interventi scelti e finanziabili nell’ambito del Pon Infrastrutture e Reti 2014-2020 e uno nell’ambito del FSC 2014-2020. Tra questi quello che riguarda il porto di Napoli per un totale complessivo di circa 70 milioni di euro e il porto di Messina per circa 60 milioni. Ritenuti maturi e potenzialmente finanziabili 5 interventi dell'Area logistica Quadrante Sud Orientale della Sicilia, 4 anche in questo caso, nell’ambito del Pon Infrastrutture e Reti 2014-2020 e uno nell’ambito del Pac 2007-2013. In particolare, tra gli interventi finanziabili dal Pon-IR quelli afferenti ai porti ...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar