La nuova diga scontenta Pra’

pra'
GENOVA - La nuova diga foranea di Genova, che sembrava procedere su un terreno ormai liscio, trova nuovi intoppi. Stavolta il tema al centro della questione è la proposta di una fabbrica di cassoni da inserire direttamente all'interno del porto di Pra', cassoni che serviranno appunto per la costruzione della nuova diga foranea di Sampierdarena. A criticare la scelta è l'unione di alcuni comitati cittadini che hanno attivato una raccolta firme perchè la proposta non venga realizzata. La preoccupazione è che, la produzione dei cassoni, un numero importante, si parla infatti di 39, sui 97 necessari all'opera, possa avere un impatto sulla salute dei cittadini in un contesto dove il porto è quasi un tutt'uno con la città. Si stima infatti maggior rumore, maggiori emissioni in atmosfera e maggior traffico. L'ipotesi, era stata già avanzata...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi